My Quick Converter Rimuovere Chrome Firefox Edge

0
My Quick Converter
My Quick Converter

In questo articolo si leggerà su My Quick Converter. Questo programma è una versione del software add-generating. Il suo unico vero scopo è quello di visualizzare pop-up, banner e altri annunci sul tuo schermo; di reindirizzarti a numerose pagine web e di impostare nuove homepage e motori di ricerca ai tuoi browser. Il nome dei programmi di questa famiglia di software è “browser hijacker”. Un’ altra cosa da sapere su questi dirottatori è che possono rivolgersi a tutti i browser (Safari, Firefox, Chrome) e modificarli nei modi già menzionati. Nei prossimi paragrafi troverete informazioni più preziose su questo tipo di software.

Alcuni fatti generali sui dirottatori del browser:

Ogni programma considerato un dirottatore di browser, è stato creato per essere utilizzato come strumento pubblicitario. In realtà, l’ obiettivo di questi prodotti pubblicitari è solo quello di diffondere un sacco di pop-up, schede e/o banner; e di divulgare diverse pagine web/ motori di ricerca e homepage del browser. Le persone interessate a distribuire questo tipo di software sono i produttori dei prodotti promossi; i fornitori dei servizi che questi programmi sono pubblicità; e anche i creatori di questi programmi fastidiosi. Coloro che pagano questi ultimi per sviluppare il miglior programma orientato alla pubblicità sono di solito i primi due gruppi (quelli che mostrano il maggior numero di pop-up e causano il maggior numero di reindirizzi sono considerati tali). Si ritiene che le persone esposte agli annunci potrebbero acquistare alcuni dei prodotti promossi e i loro produttori guadagneranno di più esponendo i loro prodotti ad un pubblico più vasto. Si può notare che tutte le parti coinvolte in questo sistema “pay per click” ne beneficiano effettivamente.

In che modo il Mio Quick Converter può essere distribuito?

Nella maggior parte dei casi registrati, si potrebbe trovare software come questo come parte di una pagina web contagiosa o di un torrente, o come componente di un sito web di video streaming. Di conseguenza, quando visitate o caricate uno di essi, potreste’ ricevere’ il dirottatore lì. Tuttavia, è tipico per My Quick Converter e prodotti simili nascondere all’ interno dei pacchetti di programmi e si potrebbe essere tentati di installarli sul PC. Questo termine sta per software libero set che si diffondono ovunque sul web, e potrebbe includere giochi, programmi, app, Adware e hijacker al loro interno. In realtà, quando si tratta di tali pacchetti non c’ è nulla di cui preoccuparsi davvero. Ma i programmi di trasmissione pubblicitaria all’ interno di essi potrebbero renderli un po’ sospettosi.

Ricordate che questi bundle potrebbero anche contenere programmi e applicazioni molto interessanti e utili. È possibile utilizzarli gratuitamente, senza che il dirottatore possa ottenere il dirottatore al loro interno. Dovresti solo assicurarti di seguire i consigli generali – qualunque cosa tu installi sul tuo PC, scegli sempre l’ opzione Avanzato {o la procedura guidata personalizzata}. In un modo come questo, ogni dettaglio su un dato bundle verrà visualizzato e vedrete quali programmi sono esattamente necessari sul vostro computer e quali no.

Nonostante il modo piuttosto confuso e sospettoso di diffondere My Quick Converter, non è dannoso:

Nonostante il malinteso popolare, nessun dirottatore dirottatore di browser è malizioso. Questi programmi sono stati considerati’ potenzialmente indesiderati’ a causa delle loro caratteristiche ombrose, ma non sono mai stati etichettati come virus. Naturalmente, c’ è un motivo: i dirottatori sono molto diversi dalle versioni malware abituali che si possono catturare durante la navigazione in rete. Per esempio, Ransomware e Trojan – i sottotipi di malware più pericolosi – possono:

hackerare il sistema senza il permesso a conoscenza o meno;
sfruttare un programma o un punto debole del sistema del vostro computer o semplicemente la vostra ingenuità.
Alcuni dei loro effetti più dannosi potrebbero includere l’ eliminazione dei vostri dati o il loro danneggiamento, il blocco dei file e la richiesta di riscatto in cambio di loro, il monitoraggio di tutte le vostre attività personali online, l’ hacking dei vostri depositi bancari online disponibili, così come i vostri conti sui social media e rubare denaro, o semplicemente compromettervi.

D’ altra parte, My Quick Converter e tutti gli altri dirottatori non sono MAI stati in grado di fare nulla del genere. Potrebbero semplicemente tentare di installarli con l’ intero contenuto di un bundle software, e in seguito – basta rivedere la cronologia della navigazione. Tuttavia, nessun piano del dirottatore prevede mai di rubarti o spiare da te, ma semplicemente di cercare di venderti il prodotto o servizio che stavi cercando.

My Quick Converter Rimuovere  “Virus” ( Chrome/Firefox)

step-1

Come prima cosa da fare, riavvia il sistema in Modalità Provvisoria ( usate questa guida se non sapete come fare )

step-2

ATTENZIONE!
Per rimuovere parasite avrete bisogno di operare tra file e registri di sistema. Commettere un errore o cancellare il file sbagliato potrebbe provocare danni irreversibili al tuo sistema.
Puoi evitarlo utilizzando SpyHunter – uno strumento professionale per la rimozione di parasite

Rendi visibili tutte i file e cartelle

  • Non saltate questo passaggio – My Quick Converter “virus” potrebbe avere dei file e delle cartelle nascoste.

Tenete premuti contemporaneamente i tasti Start e R. Digitate appwiz.cpl e premete OK.

rimozione-virus-1

A questo punto vi troverete nel Pannello di Controllo. Cercate nella lista quali potrebbero essere le voci sospette. Disinstallate tutto quello che risulta essere sospetto.

Digitate msconfig nella barra di ricerca e premete Enter. Si aprirà una finestra:

rimozione virus

Startup-> Deselezionate tutte le voci che presentano “Unknown” nella voce Manufacturer o che sembrano essere sospette.

Ricordatevi di questo step – se avete ragione per sospettare di avere un virus nel vostro sistema (come un ransomware ad esempio), controllate tutte le voci sospette in questa stessa finestra.

step-3

Aprite il menu di start e cercate la voce Connessioni di Rete (Su Windows 10 vi basta cercarlo nella barra di ricerca dopo aver cliccato il bottone Windows).

  1. Cliccate con il tasto destro del mouse sulla connessione che state utilizzando -> Proprietà->Protocollo Internet /Versione 4 (TCP/IPv4) e cliccate su Proprietà.
  2. Dovrebbe essere selezionata la voce Ottieni indirizzo server DNS automaticamenteSe non è così, settatelo voi stesso.
  3. Cliccate su Avanzate -> Tab DNS e rimuovere tutti gli indirizzi presenti (se ce ne dovessero essere) cliccate OK.

rimozione-virus-3step-4

Click destro sull’icona del browser -> Proprietà.

Nota: Vi mostreremo i passaggi per Google Chrome, potete eseguire gli stessi passaggi per Firefox, Internet Explorer ( o Edge ).

rimozione-virus-4

Proprietà->Collegamenti. In Destinazionerimuovete tutto quello che compare dopo .exe

rimozione-virus-5

My Quick Converter Rimuovere  “virus” da Internet Explorer: 

Aprite IE, cliccateIE GEAR–> Gestisci Estensioni.

Trovate minaccia e Disabilitatela. Cliccate ancora suIE GEAR–> Opzioni Internet —> Cambiate l’URL iniziale con quello che usate solitamente—> Applica.

firefox-512My Quick Converter Rimuovere  “virus” da Firefox:

Aprite Firefoxcliccate  mozilla menu-> Add-ons —-> Estensioni.

rimozione-virus-8Trovate l’adware/malware —> Rimuovi.

chrome-logo-transparent-backgroundMy Quick Converter Rimuovere  “virus” da Chrome:

Chiudete Chrome. Seguite questo percorso:

C:/Users/!!!!USER NAME!!!!/AppData/Local/Google/Chrome/UserData. 

rimozione-virus-7Troverete una cartella chiamata “Default”:

Rinominatela Backup Default. Riavviate Chrome.

  • Fatto questo la minaccia sarà stata tolto da Chrome, ma assicuratevi di completare anche gli altri passaggi o potrebbe ritornare con il prossimo riavvio di Sistema.

step-5

Questa è la parte più importante e difficile. Se cancellate i file sbagliati, potreste danneggiare il vostro sistema irreversibilmente. Se non siete in grado di farlo da soli,
>>Scaricate SpyHunter – un programma professionale di scansione e rimozione.

Premete contemporaneamente CTRL + SHIFT + ESC. Posizionatevi nella Tab Processi. Provate a determinare quale dei processi sia pericoloso. Cercateli su Google o chiedetecelo nei commenti.

rimozione virus

Fate click destro su ognuno delle voci “sospette” e selezionate Apri Location File. Appena la finestra si sarà aperta, selezionate Termina Processo, e cancellate tutto il contenuto della cartella in cui siete stati rimandati.

step-6

Digitate Regedit nella finestra di ricerca questa volta e cliccate Enter. Fatto questo cliccate contemporaneamente CTRL e F e digitate il nome del virus. Cliccate il tasto destro ed eliminate ogni voce che risulta essere simile al nome del virus. Se non riuscite a trovarli in questo modo, guardate in queste cartelle ed eliminate e disinstallate i registri manualmente:

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—–Cartella Random.

Potrebbe essere qualsiasi cartella, chiedete a noi se non riuscite a distinguere quale sia la cartella sospetta e non riuscite a distinguere i file di Sistema da i file del virus. Ma ricordate sempre che i virus agiscono in maniera diversa l’uno dell’altro e si annidano nel sistema in modo differente.

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—-Windows—CurrentVersion—Run–Random
  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—InternetExplorer—-Main—- Random

Ricordatevi di scriverci se vi doveste trovare di fronte un qualsiasi problema!

Floxif Trojan Malware – Guida alla rimozione

0

Lo scopo di questa pagina è quello di aiutarvi a rimuovere Floxif Trojan. Le istruzioni per la rimozione di Floxif Trojan di seguito contenute, funzionano e sono valide per qualsiasi versione di Windows.

I Trojan Horse virus, sono tra tutti i malware una delle categorie più pericolose. Il modo in cui possono operare è notoriamente tra i più subdoli presenti sul web. Sapevate che il 70% degli attacchi malware ad oggi registrati sono opera di un virus Trojan? Ebbene s’, infatti nello specifico, come il leggendario Cavallo Di Troia della mitologia greca, questi virus attaccano un computer ed una volta introdotti nel sistema creano una falla, dalla quale hacker e malintenzionati esterni possono accedere liberamente. Un virus come Floxif Trojan nel proprio sistema rappresenta una vulnerabilità sfruttabile dall’esterno per accedere alle risorse del computer della vittima, utilizzare liberamente le risorse del computer, ed accedere illimitatamente ad informazioni e documenti del malcapitato. Oltretutto, la caratteristica di questi virus è infatti quella di essere continuamente aggiornati migliorati per superare e passere in osservati attraverso le difese dei computer odierni, Floxif Trojan essendo uno degli ultimi esponenti della famiglia, ne è un esempio.

Cosa sono i Trojan virus e cosa può causare Floxif Trojan

Uno dei motivi per cui i Trojan virus sono tra i malware più pericolosi presenti sul web, è sicuramente per la loro capacità di attaccare gli utenti in diversi modi differenti. Infatti Floxif Trojan crea un punto di accesso nel computer della vittima, ed una volta entrati nel sistema, dipende dal volere dell’hacker il modo in cui il Trojan Virus opererà, o meglio lo scopo con cui sarà sfruttato, ovviamente non possiamo fornirvi un elenco esaustivo, ma per farvi capire la pericolosità di questi malware, abbiamo raccolto alcuni esempi degli attacchi più comuni:

  • Furto I Trojan virus infatti possono essere utilizzati per rubare documenti, informazioni e credenziali dal computer della vittima. Che sia un attacco professionale, che siano un furto di credenziali professionali o personali è indifferente. Le vostre informazioni possono essere rubate, la vostra identità sfruttata, i vostri video e foto usati come merce di riscatto e i vostri conti bancari manipolati da terzi per trasferimenti ed usi non autorizzati.
  •  Floxif Trojan può essere anche usato per distruggere materiale, e quindi foto, documenti ed alter informazioni dal computer fisso della vittima o dalla rete di documenti a cui un computer può essere collegato, in questo modo non diventando semplicemente una minaccia per la vittima principale ma anche per tutti gli utenti ad esso connessi.
  • Sfruttamento di risorse – Avere accesso ad un computer significa anche avere accesso alle component hardware del Sistema, per questo motive memoria RAM, CPU ed alter component possono essere sfruttate ed usate da remote dall’hacker per operare in maniera nascosta, commettendo azioni criminali da un altro computer, oppure sfruttando il computer vittima come ponte per diffondere il virus a terze parti.
  • Distribuzione di altri malware – Sfruttando la falla di Sistema create da Floxif Trojan, possono essere introdotti all’interno del computer della vittima ulteriori malware e virus, in questo modo vengono moltiplicate le modalità con cui l’utente può essere attaccato e spesso si finisce con il ritrovarsi un Ransomware virus pronto a bloccare I file del Sistema dell’utente e richiedere un riscatto monetario per ottenere la chiave di decodifica necessaria per recuperare I file più importanti che l’hacker ha criptato attraverso il virus.
  • webcam or mic. In addition, the Trojan can apply something called keystroke logging and gain access to everything you type using your keyboard.

Prevenire gli attacchi da Floxif Trojan

Spesso non esistono modi concreti per rilevare un Trojan virus sul proprio Sistema, nonostante dotarsi di un buon antivirus sia un passo necessario per ogni utente che vuole navigare in maniera sicura sul web, virus come Floxif Trojan vengono costantemente modificati e migliorati in modo da poter passati inosservati all’interno delle difese di un computer. Come sempre, la sicurezza migliore p la prevenzione, e per abbassare le probabilità di infezione, è necessario evitare di operare nel web in maniera insicura o magari evitare di avvicinarsi alle più comuni fonti di propagazione di questi virus. Evitate dunque di aprire mail di spam, di cliccare su link a siti sconosciuti, e non scaricare file in allegati da mittenti sconosciuti. Assicuratevi di aver disabilitato l’opzione di download automatico dei vostri browser e non utilizzare piattaforme di file sharing, torrent e audio/video sharing ed evitare di navigare su pagine non ufficiali, dai contenuti promiscui o contenenti file di installazione non verificati.

SOMMARIO:

Nome: Floxif Trojan
Tipologia: Trojan
Livello di pericolo: Alto – I Trojan vengono spesso utilizzati come porte d’ingresso per Ransomware Virus
Sintomi: Spesso rimangono silenziosi senza svolgere una particolare attività, pertanto è difficile accorgersi dell’infezione prima che sia troppo tardi.
Propagazione: Malvertising; link di torrent; e-mail di spam con contenuti sospetti, pagine web infette.
Strumenti di

rilevazione:

Come rimuovere Floxif Trojan

step-1

Alcune istruzioni vi costringeranno ad uscire da questa pagina. Vi consigliamo perciò di inserirla tra i vostri Preferiti.

Reboot in Safe Mode (Seguite questa guida se non sapete come fare)

step-2

ATTENZIONE!
Per rimuovere parasite avrete bisogno di operare tra file e registri di sistema. Commettere un errore o cancellare il file sbagliato potrebbe provocare danni irreversibili al tuo sistema.
Puoi evitarlo utilizzando SpyHunter – uno strumento professionale per la rimozione di parasite

Tenete premuti contemporaneamente i tasti Start e R. Digitate appwiz.cpl e premete OK.

rimozione-virus-1

A questo punto vi troverete nel Pannello di Controllo. Cercate nella lista quali potrebbero essere le voci sospette. Disinstallate tutto quello che risulta essere sospetto.

step-3

Digitate msconfig nella barra di ricerca e premete invio. Si aprirà una finestra:

rimozione virus

Startup-> Deselezionate tutte le voci che presentano “Unknown” nella voce Manufacturer o che sembrano essere sospette.

Ricordatevi di questo step – se avete ragione per sospettare di avere un virus nel vostro sistema (come un ransomware ad esempio), controllate tutte le voci sospette in questa stessa finestra.

enete premuto il tasto Start + R dalla vostra tastiera contemporaneamente e copiate ed incollate la seguente riga di comando:

notepad %windir%/system32/Drivers/etc/hosts

rimozione virus

A questo punto si aprirà un nuovo file. Se siete stati hackerati, compariranno altri indirizzi IP connessi al vostro come nell’immagine successiva:

step-4

Questa è la parte più importante e difficile. Se cancellate i file sbagliati, potreste danneggiare il vostro sistema irreversibilmente. Se non siete in grado di farlo da soli,
>>Scaricate SpyHunter – un programma professionale di scansione e rimozione.

Digitate Regedit nella finestra di ricerca questa volta e cliccate Enter. Fatto questo cliccate contemporaneamente CTRL e F e digitate il nome del virus. Cliccate il tasto destro ed eliminate ogni voce che risulta essere simile al nome del virus. Se non riuscite a trovarli in questo modo, guardate in queste cartelle ed eliminate e disinstallate i registri manualmente:

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—–Cartella Random.

Potrebbe essere qualsiasi cartella, chiedete a noi se non riuscite a distinguere quale sia la cartella sospetta e non riuscite a distinguere i file di Sistema da i file del virus. Ma ricordate sempre che i virus agiscono in maniera diversa l’uno dell’altro e si annidano nel sistema in modo differente.

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—-Windows—CurrentVersion—Run–Random
  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—InternetExplorer—-Main—- Random

Ricordatevi di scriverci se vi doveste trovare di fronte un qualsiasi problema!

Searchpage.com “Virus” (Rimozione per Mac) Aggiornamento Settembre 2017

2

Lo scopo di questa pagina è quello di aiutarvi a rimuovere Searchpage.com “Virus”. Le istruzioni per la rimozione contenute in questo articolo, funzionano per Safari, Chrome e Firefox di qualsiasi versione Mac.

Programmi come Searchpage.com “Virus” possono risultare veramente fastidiosi, e solitamente sono caratterizzati da comportamenti che risultano essere invasivi per l’utente. Solitamente programmi come Searchpage.com “Virus” vengono categorizzati come programmi da non volere per il proprio computer, a causa della pubblicità e dei banner che producono durante la navigazione web. Un’altra caratteristica di programmi di questo genere, è quella di non essere semplici da rimuovere, infatti programmi come Searchpage.com, si annidano nelle profondità dei nostri browser come ad esempio in Safari, e nonostante vengano disinstallati come normali programmi, riescono a lasciare dei file nelle profondità delle cartelle di sistema, che riescono a ripristinare il programma una volta che il computer viene riavviato. Quindi se non si conoscono i passi da seguire, può risultare ostico dover eliminare un programma di questo genere. Proprio questo motivo abbiamo scritto la guida che troverai in fondo a questa pagina, insieme a quella che è una descrizione dei programmi di questa  categoria, che speriamo possa aiutarti ad evitare in futuro di avere a che fare con programmi produci pubblicità.

Browser hijackers cosa sono?

Nel gergo specifico, programmi come Searchpage.com “Virus”, vengono chiamati Browser Hijacker. In questa famiglia vanno inseriti tutti quei programmi che provocano re-indirizzamenti o pubblicità durante le sessioni di navigazione web degli utenti. Solitamente questi programmi non sono pericolosi, e questa solitamente è la maggiore preoccupazione dei nostri utenti, tuttavia possono però essere un veicolo verso virus esterni. Questo perché, i Browser Hijacker sono in grado di provocare l’apertura di nuove pagine, o nascondere link a file scaricabili nelle proprie finestre di dialogo. Sebbene Searchpage.com “Virus” può non essere la causa principale di infezione, può capitare che tra una pagina ed un link veicolato, si possa nascondere un virus come un Trojan Horse o un Ransomware.

Ma come detto prima, non dovete impanicarvii, se Seachpage.com “Virus” è arrivato nel vostro computer, probabilmente è stata causa di una installazione di programmi freeware, che hanno veicolato dal file di installazione il browser hijacker. Ora se questo è capitato, basta seguire i passi descritti nella sessione successiva per rimuovere completamente il programma e scongiurare l’attacco di virus ben peggiori, o il veicolo di minacce più pericolose per il vostro computer.

Rischi per la sicurezza e prevenzione

La maggior parte dei programmi appartenenti alla categoria di browser hijacker vengono utilizzati principalmente per il marketing e la pubblicità online. Tuttavia, i metodi pubblicitari intrusivi utilizzati per richiedere agli utenti di fare clic su determinate offerte possono essere talvolta fastidiosi e rischiosi. Ad esempio, potrebbe essere molto difficile chiudere la maggior parte dei popup che vengono visualizzati dall’hijacker del browser e nel momento in cui si tenta di cliccare sul pulsante “x” è possibile reindirizzare a alcune pagine web sconosciute che non hai fatto vogliono visitare e come detto prima veicolare virus o altri programmi non desiderati.

Proteggere il proprio PC da programmi come Searchpage.com “Virus” è abbastanza facile, fintanto che vengano applicate alcune regole di sicurezza fondamentali. Quando si tratta di hijackers del browser, è importante comprendere che questi programmi sono software che nessuno cerca o vorrebbe installare sul proprio computer, per questo motivo hanno bisogno di essere veicolati da terze parti. In generale il metodo più usato è quello di sfruttare altri programmi ( solitamente programmi gratuiti) che vengono realmente scaricati dagli utenti, per inserirci, o meglio accodare, l’installazione per programma browser hijacker.

Per questo motivo, per evitare installazioni indesiderate, basta cliccare su opzioni di installazione avanzata, durante l’installazione d un nuovo programma, e deselezionare l’installazione di programmi non voluti, sconosciuti o indesiderati.

SOMMARIO:

Nome: Searchpage.com
Tipologia: Browser Hijacker
Livello di pericolo: Medio (non si presentano danni ma esiste sempre un rischio di sicurezza)
Sintomi: Numero elevato di link, pop-up, caselle pubblicitarie, messaggi lampeggianti, notifiche e pagina web che appaiono da sole ogni volta che una sessione di navigazione viene aperta.
Propagazione: Solitamente vengono accodati ai vari file di installazioni di freeware, download open source, torrent, email di spam con messaggi e link al programma.
Strumenti di

rilevazione:

Rimuovere Searchpage.com Virus

La prima cosa da fare è Chiudere Safari (se il programma è aperto). Se il sistema dovesse avere problemi nel chiudere il web browser normalmente, potreste avere bisogno di Forzare la chiusura, per fare questo cliccate sull’Apple menu e cliccate su Forza Chiusura

In alternativa cliccate contemporaneamente su  (Il tasto di comando accanto alla barra spaziatrice della tastiera), Il tasto Opzione (quello accanto) e Escape (Il tasto nell’angolo in alto a sinistra della tastiera).

Se avete fatto correttamente si aprirà una finestra di dialogo Forza Chiusura Applicazioni.

In questa finestra potete selezionare Safari e cliccare sul bottone Forza Chiusura e confermare la chiusura forzata. Fatto questo chiudete la finestra di dialogo.

QUESTO E’ LO STEP PIU’ IMPORTANTE. NON SALTATELO SE VOLETE RIMUOVERE Searchpage.com CON SUCCESSO!

ATTENZIONE!
Per rimuovere parasite avrete bisogno di operare tra file e registri di sistema. Commettere un errore o cancellare il file sbagliato potrebbe provocare danni irreversibili al tuo sistema.
Puoi evitarlo utilizzando SpyHunter – uno strumento professionale per la rimozione di parasite

Lanciate il Monitor Activity aprendo il vostro e procedete:

Fatto questo, dato uno sguardo a tutti i processi, se pensate che alcuni applicazioni siano sospette selezionatele ed evidenziatele con il mouse e cliccate il bottone ” i “in alto, si aprirà così la seguente finestra:

 

Cliccate sul bottone Sample per aprire la successiva finestra:

In questo modo potrete verificare quali dei processi risultano essere dannosi e sarete in grado di eliminarli. In caso di dubbi potete cercare i nomi dei vari processi sul web o chiederci conferma lasciando un commendo in fondo all’articolo.

A questo punto, aprite di nuovo Safari. Ciccate e tenete premuto il tasto Shift mentre state rilanciando Safari. Questo impedirà a Safari di aprire le pagine lasciate in sospeso nell’ultima navigazione. Una volta che Safari è aperto, potete lasciare il tasto Shift.

Nel caso in cui Safari dovesse continuare ad aprire pagine non desiderate, potrebbero essere necessarie misure addizionali oltre l’eliminazione dei processi sospetti.

Forzate di nuovo la chiusura di Safari.

Nel caso in cui stiate utilizzando una connessione Wi-Fi deselezionatela selezionando Wi-Fi off dal menu del vostro Mac. Se invece state utilizzando una connessione via cavo (Ethernet Connection), disconnettete il cavo Ethernet.

Riavviate Safari senza dimenticarvi di tener premuto il tasto Shift in modo di evitare l’apertura delle sessioni precedenti. A questo punto cliccate su Preferences/Preferenze dal menu di Safari.

E navigate fino la Tab Estensioni

Selezionate ed Disinstallate tutte le estensioni sconosciute o che vi sembrano sospette cliccado sul buttone Disinstalla. Non preoccupatevi, anche se doveste sbagliare del disinstallare qualche estenione utile, vi ricordiamo che nessuna di essere compromette il normale funzionamento del browser o del sistema.

Questa è la parte più importante e difficile. Se cancellate i file sbagliati, potreste danneggiare il vostro sistema irreversibilmente. Se non siete in grado di farlo da soli,
>>Scaricate SpyHunter – un programma professionale di scansione e rimozione.

Questi programmi non si limitano ad infettare un solo browser, e dovrete dunque assicurarvi la pulizia anche delle altre applicazioni web presenti nel vostro sistema.

Selezionate di nuovo la voce Preferenze dal menu Safari, navigando stavolta sulla Tab Privacy.

Cliccate su Rimuovi tutti i dati di navigazione web e confermate con Rimuovi Adesso. Questo procedimento eliminerà tutti i vostri dati web, quindi dovrete riaccedere con i vostri user name e password ai siti che normalmente utilizzate. Ma è una procedura essenziale da effettuare per eliminare ogni traccia dell’infezione.

Sempre dal menu Preferenze, selezionate la tabella Generale:

Assicuratevi che l’HomePage del broswer sia quella da voi selezionata, o in caso impostate quella che volete.

Concludete selezionando il menu Cronologia e cliccando su Elimina Cronologia. A questo punto ogni traccia di re-indirizzamento sarà

eliminata.

firefox-512

Rimuovere Searchpage.com da Firefox:

Aprite Firefoxcliccate  mozilla menu-> Add-ons —-> Estensioni.

Trovate la minaccia e cliccate su —> Rimuovi.

chrome-logo-transparent-background

Rimuovere Searchpage.com da Chrome:

Aprite Chrome cliccate su chrome menu icon —-> Altri Strumenti—–>Estensioni trovate la minaccia e cliccate su chrome-trash-icon per eliminarla.

Assicuratevi di eliminare anche i motori di ricerca che di solito non utilizzando cliccando su Settings—>Search—>Gestisci Motore di Ricerca.

 

 

Rimuovere Microsoft Edge Virus Warning (Aggiornamento Settembre 2017)

0

Non è passato molto tempo da quando MIcrosoft Edge è stato lanciato da Windows, ed esistono già una multitudine di virus creati appositamente per il nuovo browser. I disturbi creati da questo virus, sono simili a quelli causati dai più comuni browser hijacker negli altri browser (come Chrome, Firefox e simili).

Ogni volta che si avvia il browser Edge, non verrà caricata la solita home page ma un’altra pagina che mostra una finestra di errore che non può essere chiusa. Il browser vi informerà che c’è un problema con il computer. Il virus di Microsoft Edge userà una serie di nomi e parole legati a potenti e famosi virus al solo scopo di suscitare ansia e panico negli utenti. Ti verrà pure chiesto, ti contattare il centro assistenza Windows più vicino, al solo scopo di fingere autorevolezza al messaggio di errore simulato dal virus.

FATE ATTENZIONE, E’ TUTTO FALSO!

Ci rendiamo conto che questo potrebbe sembrare spaventoso, ma complessivamente il virus di Microsoft Edge è solo una rozza trovata per promuovere messaggi e banner pubblicitari.

Fondamentalmente a un certo punto mentre stavi navigando, hai fatto clic su un collegamento infetto e il tuo computer ha installato uno script simile a quello utilizzato dai virus Hijacker di Browser. Ma Microsoft Edge Virus è in realtà una truffa di phishing, come vedremo di seguito. Microsoft Edge Virus interromperà tutte le schede e le finestre correnti e modificherà la tua home page nel sito che esegue la truffa. Ora, ogni volta che si avvia Edge , il browser caricherà il sito dello scammer, vedrai solo questo messaggio e sarà impossibile allontanarla – quindi la parte di phishing.

l cosiddetto Centro di supporto Microsoft è in realtà il fulcro della truffa da phishing. Sarai connesso agli hacker che potranno tentare di rubarti in un paio di modi:

  • Attraverso i prezzi di costo del telefono notevolmente gonfiati mantenendo in attesa di attesa per molto/troppo tempo.
  • Proveranno a rubare la chiave di Windows facendovi scrivere a loro per ricevere il supporto.
  • Cercando di estorcere i soldi dalla tua carta di credito o dalle installazioni di monete bit per acquistare un qualche tipo di “pacchetto di supporto”La posizione di questi hacker è stata segnalata in luoghi dell’Africa e dell’India, il che rende la loro apprensione fisica piuttosto difficile per le autorità. Fortunatamente Microsoft Edge Virus è abbastanza facile da rimuovere come vedrai presto. Tuttavia, ti consigliamo vivamente di acquistare e installare un programma anti-malware professionale per combattere questi virus.

SOMMARIO:

Nome: Microsoft Edge Virus
Tipologia: Programma Non Desiderato/ Browser Hijacker
Livello di pericolo: Medio (non si presentano danni ma esiste sempre un rischio di sicurezza)
Sintomi: Numero elevato di link, pop-up, caselle pubblicitarie, messaggi lampeggianti, notifiche e pagina web che appaiono da sole ogni volta che una sessione di navigazione viene aperta.
Propagazione: Solitamente vengono accodati ai vari file di installazioni di freeware, download open source, torrent, email di spam con messaggi e link al programma.
Strumenti di

rilevazione:

Rimuovere Cookies On-Off extension 1.0.1  “Virus” ( Chrome/Firefox)

step-1

Aprite il Task Manager facendo clic destro sulla barra delle applicazioni e scegliete Start Task Manager. Una volta che viene aperto, scegliere la scheda Processi. Individuare e terminare il processo di Microsoft Edge scegliendo End Task.

Terminate EDGE_opt

step-2

Disconnettete la vostra connessione ad Internet.

step-3

 

Navigate nella seguente directory:

C: Utenti <utenti> AppDataLocalPackagesMicrosoft.MicrosoftEdge_xxxxxxACMicrosoftEdgeUserDefaultRecoveryActive.

XXXX dopo Microsoft Edge è diverso per ogni utente, una successione di numeri e / o simboli. Eliminate l’ultima cartella.

Clean Edge 2_opt

step-4

 

Digitate msconfig nella barra di ricerca e premete invio. Si aprirà una finestra:

Andate nella tab Startup e deselezionate le voci che hanno “Unknown” come Manufacturer.

Fate attenzione, alcuni ransomware possono anche avere una falsa voce di Manufacturer per i loro processi. Assicuratevi che tutti i processi siano legittimi e non ce ne siano di sospetti.

Tenete premuto il tasto Start + R dalla vostra tastiera contemporaneamente e copiate ed incollate la seguente riga di comando:

notepad %windir%/system32/Drivers/etc/hosts

rimozione virus

A questo punto si aprirà un nuovo file. Se siete stati hackerati, compariranno altri indirizzi IP connessi al vostro come nell’immagine.

Unlock.device@gmx.com – Guida alla Rimozione

0

Il seguente articolo è stato redatto per  aiutare gli utenti a rimuovere il virus che causa il blocco dello schermo Unlock.device@gmx.com. La guida alla rimozione funziona per tutti gli iPhones e MacBook Air.


Gli utenti Apple sono in subuglio in questi giorni, poiché è stato rilasciato un altro virus Ransomware che punta specificamente i computer portatili iPhones e MacBook Air. Abbiamo chiamato il virus Ulock.device@gmx.com, a causa dell’indirizzo di posta elettronica che i criminali dietro questa minaccia usano per la diffusione dello stesso. Fondamentalmente, si tratta di un virus che blocca lo schermo e vieta l’accesso al dispositivo. Con un messaggio sullo schermo che chiede di contattare l’indirizzo email per ulteriori informazioni. Le informazioni che seguiranno sono fondamentalmente solo le richieste di riscatto degli hacker in carica. Si tratta di un semplice sistema di ricatti destinato a estorcere denaro a persone innocenti impedendo loro di poter utilizzare i loro smartphone o i computer portatili. Gli utenti sono tenuti a pagare qualcosa che approssimativamente ammonta a $ 50, per poter tornare ad utilizzare i loro dispositivi.

Se sei finito in questa situazione, non preoccuparti. I virus Ransomware sono diventati estremamente popolari di recente e non c’è bisogno di aiutarli ulteriormente trasferendo denaro ai criminali informatici responsabili di questi malware. Innanzitutto, non c’è alcuna garanzia che essi rispetteranno quanto promesso, una volta che hai trasferita la somma richiesta.  Infatti, spesso accade che le vittime di questi Ransomware rimangano oltre che con il cellulare bloccato, anche con meno soldi in tasca.

Se cerchi altre alternative, la guida contenuta in questo articolo ti mostrerà come sbloccare Unlock.device@gmx.com. I passaggi che seguono sono facili da seguire e speriamo che tu possa risolvere con successo questo problema e sbloccare il tuo iPhone o MacBook Air. Saremo lieti di ricevere feedback o domande da parte vostra nella sezione di commento sotto la guida.

Una volta che hai rimosso Unlock.device@gmx.com, pensiamo che sia incredibilmente importante che tu faccia il tuo meglio per evitare futuri attacchi di questo tipo. State molto attenti quando navigate sul web e cercate di evitare  siti potenzialmente pericolosi e promiscui. Non scaricate mai applicazioni o programmi da fonti che appaiono non affidabili. Inoltrei virus Ransomware come questo spesso viaggiano nei messaggi infetti mandati via mail, assicuratevi di pensare sempre due volte prima di aprire un collegamento o allegato che qualcuno ti ha inviato. Soprattutto se questo messaggio viene da qualcuno che non conosci o non è nell’elenco dei contatti. Potrebbe anche essere meglio eliminare il messaggio senza ulteriori interazioni per la tua sicurezza.

Rimuovere Unlock.device@gmx.com Virus per

Rivvia il tuo dispositivo tenendo premuto il bottone Sleep/Wake finchè non apparirà lo slider di spegnimento sul tuo schermo. Tirate la linea per spegnere e premete il bottone di Sleep/Wake un’altra volta.

Se non riuscite a svolgere questa operazione potete forzare lo spegnimento :

  • Per iPhone 6 e precedenti ed iPad tenete premuti i tasti Sleep/Wake e Home per dieci o più secondi.
  • Per iPhone 7 e iPhone 7 Plus, tenete premuti i bottoni Sleep/Wake e Volume Down (basso).

Nei MacBook Air users, provate a rimuovere la batteria del vostro computer, re-inseritela e riavviate il computer.

Se il problema dovesse continuare, continuate con i passi successivi. (Anche se contattare Apple può essere la migliore soluzione)

e la chiusura forzata. Fatto questo chiudete la finestra di dialogo.

 

Una volta sbloccato il vostro Dispositivo, potete controllare se effettivamente ogni traccia del malware sia sparita.

Lanciate il Monitor Activity aprendo il vostro e procedete:

Fatto questo, dato uno sguardo a tutti i processi, se pensate che alcuni applicazioni siano sospette selezionatele ed evidenziatele con il mouse e cliccate il bottone ” i “in alto, si aprirà così la seguente finestra:

Cliccate sul bottone Sample per aprire la successiva finestra:

In questo modo potrete verificare quali dei processi risultano essere dannosi e sarete in grado di eliminarli. In caso di dubbi potete cercare i nomi dei vari processi sul web o chiederci conferma lasciando un commendo in fondo all’articolo.

Rimuovere Lukitus Virus File Ransomware (istruzioni per decriptare i file incluse)

0

Lo scopo di questa pagina è quello di aiutarti a rimuovere Lukitus Virus File gratuitamente. Le istruzioni contenute in questo articolo contengono anche informazioni su come recuperare i file danneggiati da Lukitus Virus File.

Essere attaccati da un virus Ransomware può essere un’esperienza terribile. Lo shock di ritrovarsi le proprietà invase e manipolate da qualcuno che ha deciso di “manipolare” i nostri dati e file personali può essere devastante. Seppur largamente diffusi, i Ransomware virus non smettono mai di crescere e di diffondersi, una delle nuove varianti è proprio Lukitus Virus File, ed è capace di infettare qualsiasi utente connesso al web, criptandone i file privati ed importanti e richiedendo un riscatto monetario per la re-integrazione dei file corrotti. Capite bene che comunque vengano resi inaccessibili file privati o documenti di lavoro importanti, la reazione di disperazione è comunque vasta e grande. Su questo senso di frustrazione giocano appunto gli hacker che diffondono virus di questo genere, infatti non solo rendono i file inaccessibili e richiedono un riscatto monetario, ma richiedono il pagamento entro una certa data per aumentare ancora di più lo sconforto e la disperazione dell’utente, che preso dalla confusione potrebbe commettere azioni senza pensarci più di tanto. Questo è quello che noi sconsigliamo di fare ai nostri utenti, se sei stato attaccato da un ransomware virus, innanzitutto, tira un profondo respiro.

Non esistono garanzie sul fatto che l’hacker non sparisca una volta ricevuto il pagamento, come non esiste garanzia che il cyber criminale vi mandi effettivamente la chiave necessaria per ripristinare i file corrotti, questo perché comunque stiamo parlando di una persona che ha già messo in discussione il suo senso etico attaccando i vostri file e richiedendovi un pagamento monetario. Correre a pagare il riscatto, può dunque risultare essere una scelta affrettata che ci sentiamo di non consigliare ai nostri utenti nonostante non esistano alternative sicure al 100% per il ripristino dei file corrotti, mentre esistono e sono contenuti in fondo a questo articolo, le istruzioni da effettuare per eliminare il virus dal vostro computer.

Ransomware Virus

E’ già chiaro come agisce Lukitus Virus File, quello che risulta difficile da intuire è come questo virus si diffonda sul web. Questo perché i Ransomware virus si spargono a macchi d’olio sulla rete da diversi punti ed in modi differenti, tanto che non si è mai veramente sicuri di essere protetti, l’unica sicurezza è quella di avere un buon antivirus e protezione sempre attiva ed aggiornata che possano bloccare le minacce esterne. Anche lì però potrebbe non risultare sufficiente, in quanto le operazioni di codifica file, avvengono quotidianamente nei nostri PC, non è sempre possibile distinguere quando una codifica è richiesta da un programma o è effettuata da un virus a scopi fraudolenti. Quello che bisogna fare è dunque prevenire comportamenti esposti sul web, come navigare in pagine non protette, scaricare materiale da siti promiscui o piattaforme di filesharing, evitare le e-mail di spam e non scaricare e/o aprire link ricevuti da utenti sconosciuti. Questi sono tra i metodi di diffusione più usati dai Ransomware virus, ma non vuol dire che non ce ne siano altri. Assicuratevi di operare sempre in maniera sicura e di non portare mai dentro il vostro pc, file e documenti di cui origine non è sicura e/o comprovata.

Cosa fare?

Se Lukitus Virus File ha già infettato il vostro computer, non dovete perdere tempo. Prima di tutto, assicuratevi di non avere spostato file dal vostro computer verso altre memorie di masse, i Ransomware virus sono capace di diffondersi facilmente attraverso i file infetti dallo stesso. Successivamente come detto prima, non correte subito a pagare il riscatto, ma respirate e decidete lucidamente cosa fare. Sicuramente la prima cosa da fare è rimuovere Lukitus Virus File dal vostro computer (trovate le istruzioni subito dopo questo paragrafo), e successivamente controllate se è stata creato e rilasciato un decifratore di file corrotti per questa versione di Ransomware. Successivamente, seguite i nostri consigli sulla prevenzione, ed assicuratevi di non imbattervi in futuro in programmi come Lukitus Virus File.

SOMMARIO:

Nome: Lukitus Virus File
Tipologia: Ransomware
Livello di pericolo: Alto – Ad oggi i ransomware sono la peggior minaccia tra i malware.
Sintomi: Un alto utilizzo di CPU o RAM e meno spazio libero su disco rigido, possono indicare che un ransomware sta crittografando i tuoi file.
Propagazione: Malvertising; link di torrent; e-mail di spam con contenuti sospetti, pagine web infette.
Strumenti di rilevazione:

Come rimuovere Lukitus Virus File

step-1

Alcune istruzioni vi costringeranno ad uscire da questa pagina. Vi consigliamo perciò di inserirla tra i vostri Preferiti.

Reboot in Safe Mode (Seguite questa guida se non sapete come fare)

Questa è la prima cosa da fare per prepararsi a rimuovere il malware.

step-2

ATTENZIONE!
Potreste essere in grado di recuperare i file parasite scaricando Data Recovery Pro. In ogni caso il suo scanner gratuito può dirti se sarai in grado di riavere i tuoi file indietro.
Download Data Recovery Pro from here.

Digitate msconfig nella barra di ricerca e premete invio. Si aprirà una finestra:

Andate nella tab Startup e deselezionate le voci che hanno “Unknown” come Manufacturer.

Fate attenzione, alcuni ransomware possono anche avere una falsa voce di Manufacturer per i loro processi. Assicuratevi che tutti i processi siano legittimi e non ce ne siano di sospetti.

Tenete premuto il tasto Start + R dalla vostra tastiera contemporaneamente e copiate ed incollate la seguente riga di comando:

notepad %windir%/system32/Drivers/etc/hosts

rimozione virus

A questo punto si aprirà un nuovo file. Se siete stati hackerati, compariranno altri indirizzi IP connessi al vostro come nell’immagine.

step-3

rimozione virus

Premete contemporaneamente CTRL + SHIFT + ESC. Andate nella Tab Process, e tra i processi attivi che vi compariranno, cercate di capire quali siano i processi del virus. Per farlo cercate su google i loro nomi o chiedete nei commenti a questo articolo.

ATTENZIONE! LEGGETE ATTENTAMENTE PRIMA DI ANDARE AVANTI.

Cliccate il tasto destro del vostro mouse su ogni processo del virus separatamente e selezionate Open File Location. Una volta che si sarà aperta la cartella, cliccate su End The Process per terminarlo e cancellate tutte le cartelle sul quale siete stati indirizzati.

rimozione virus

step-4

Questa è la parte più importante e difficile. Se cancellate i file sbagliati, potreste danneggiare il vostro sistema irreversibilmente. Se non siete in grado di farlo da soli,
>>Scaricate SpyHunter – un programma professionale di scansione e rimozione.

Digitate Regedit nella barra di ricerca di Windows e premete Enter. Una volta dentro, premete CTRL + F contemporaneamente e digitate il nome dei virus.

Cercate tra i registri i ransomware e cancellate le voci. State estremamente attenti durante questa fase, cancellando registri di sistema diversi da quelli collegati al ransomware potreste danneggiare il vostro computer.

Digitate nella barra di ricerca di Windows

  1. %AppData%
  2. %LocalAppData%
  3. %ProgramData%
  4. %WinDir%
  5. %Temp%

Cancellate tutto quello che trovate in Temp. Per il resto controllate qualsiasi cosa che sia stata recentemente aggiunta. Ricordatevi di lasciarci un commento se dovessero presentarsi ulteriori problemi.

step-5

Come decriptare file infetti da Lukitus Virus File File Virus

Abbiamo realizzato una completa (e sempre aggiornata) guida su come decriptare i tuoi file. Clicca qui per leggerla.

Ti siamo stati d’aiuto? Condividi con noi i tuoi feedback su come migliorare i nostri articoli.

Rimuovere Prettyphoto Herokuapp “Virus”

0

Cos’è Prettyphoto Herokuapp Virus?

Molti utenti in questi giorni, ci hanno scritto preoccupate richieste di informazioni su Prettyphoto Herokuapp “Virus”. In questo articolo cercheremo di mettere chiarezza e spiegare una volta per tutte cosa sia Herokuapp.com, e perché questa piattaforma sia diventata così famosa e popolare negli ultimi tempi. Alla fine dell’articolo troverete anche le istruzioni necessarie alla rimozione, qualora il vostro computer fosse stato infettato, e come sempre, vi forniremo anche le informazioni necessari ed i consigli utili per evitare infezioni future.

Herokuapp

Il servizio Prettyphoto Heroku non ha nulla a che vedere con Herokuapp Virus!

Heroku.com è una piattaforma molto utilizzata e facile da usare che aiuta gli utenti a creare e caricare le loro app e connettere video su Facebook. Diversi strumenti di programmazione e gadget vengono sviluppati e messi a disposizione degli utenti, e di per sé questi servizi non sono mai veicoli di virus o creati con secondi fini. Come succede allora che il malware Herokuapp.com sia stato associato al servizio principale? Beh, la natura del servizio Heroku, permette di ospitare contenuti associati a Facebook. Chiunque può dunque creare un account gratuito ed iniziare a creare la propria app personalizzata. In questo modo è possibile diffondere e generare un malware qualsiasi, ed è così che Herokuapp.com è stato associato ad un servizio che nasce come innocuo hosting.  La colpa ricade dunque, solamente sugli hackers che sfruttano il servizio a loro vantaggio, rovinando quella che risulta per molti essere una piattaforma funzionale e utile.

La ragione per cui gli utenti confondono il servizio Herokuapp con il malware, risiede nel fatto che il virus usa dominio e DNS sel servizio. Questo significa che il materiale ospitato da Heroku, finirà su Herokuapp.com. In questo modo sembrerà che a diffondere il virus sia proprio Heroku, quando a diffondere il malware è invece il virus che sfrutta il nome del servizio.

Ad aggiungersi a questo quadro già così relativamente confuso, c’è anche la terza parte Herokuapp facebook “Virus”, che è anch’essa un componente infetto inserito su Heroku. Ora, abbiamo sempre messo tra virgolette la parola Virus, perché nonostante la piattaforma sia stata attacca, il servizio Heruku contiene un servizio di scansione, soprattutto per la sua natura ospitante di virus generato dagli utenti, e per questo non si può mai parlare di veri e propri virus, quanto più di Adware o codici di re-indirizzamento web noti come Browser Hijackers. Se ci seguite, o se vi è già capito di leggere di questi programmi in precedenza, saprete che Adware p Browser Hijacker non sono dei malware, ma dei programmi di promozione che generano pubblicità all’interno dei browser degli utenti, risultando non malevoli di per sé, ma comunque fastidiosi e difficili da eliminare completamente.

Gli attacchi più pericolosi che però posso nascondersi dunque non sono quelli di Virus, o di Adware e Browser Hijacker, quanto più quelli dei Cavalli di Troia che possono nascondersi tra tutto questo materiale presente sulla piattaforma. I Cavalli Di Troia, sono dei pezzi di codice che di per sé non hanno un valore di malware, ma che possono creare una falla nei sistemi degli utenti, e quindi renderli vulnerabili a qualsiasi attacco, specialmente a quelli di phishing. Il Phishing, è solitamente causato da ingegneria sociale e non da codice e programmazione. Solitamente vengono creati cloni di siti popolari (youtube, yahoo, ecc…) e vengono sfruttati per acquisire password e a nomi degli account degli utenti, che ignari provano a fare log-in all’interno di questi siti cloni. I dati inseriti finiscono dunque in possesso degli hacker, che possono dunque utilizzarli a loro piacimento prima ancora che l’utente si sia accorto di aver inserito i propri dati in un sito copia illegittimo.

Il servizio di upload video di Herokuapp, è simile a quello di un servizio legittimo. Come youtube, e simili, si possono caricare video di ogni tipo e con ogni scopo, la differenza unica è che i video caricati su Herokuapp possono essere mostrati direttamente su Facebook.

Come tenere al sicuro il proprio PC

Herokuapp.com è un sito connettibile con i servizi Facebook, e spesso viene utilizzato a scopi promozionali. Purtroppo nessun servizio di hosting è immune ad Adware e Browser Hijacker, e soprattutto non può scampare a tentativi di Phishing. La cosa più importante di cui rendersi conto è che nulla viene offerto gratuitamente, non esistono biglietti della lotteria gratuiti o pranzi e cene gratis, tutto ha un prezzo e su internet questo prezzo è spesso a discapito degli utenti. State dunque attenti a chi fa false promesse, o vi promette servizi che vi faranno risparmiare tempo o guadagnare qualcosa. Nessuno da niente per niente, e questo può capitare quando cliccando su qualche pubblicità esca su Facebook vi ritrovate ad essere re-indirizzati verso siti esterni che offrono gratuitamente (o senza pubblicità) servizi che altri siti o piattaforme offrono guadagnandone in pubblicità o visibilità.

State anche attenti quando installate programmi gratuiti

Non dovete solo temere di essere re-indirizzati a siti esterni, o inserire i vostri dati in un sito copia. Dovete fare attenzione anche a quando installate programmi gratuiti o file di installazione che possono contente altri programmi. Questo non è un modo usato da Herokuapp per diffondersi, ma rimane comunque un modo in cui Adware e Browser Hijackers vengono diffusi sul web, e spesso come dicevamo prima, questo accade attraverso file di installazione di programmi gratuiti.

SOMMARIO:

Nome: Prettyphoto Herokuapp
Tipologia: Adware/ Phishing/Altro
Livello di pericolo: Medio-basso (non si presentano danni ma esiste sempre un rischio di sicurezza)
Sintomi: Re-indirizzamento dalla piattaforma Heruku ad altre. Inizio automatico di download non desiderati.
Propagazione: Facebook Ads, post e condivisioni. Heruku video da Vimeo o altri.
Strumenti di

rilevazione:

Rimuovere Prettyphoto Herokuapp  “Virus” ( Chrome/Firefox)

step-1

Come prima cosa da fare, riavvia il sistema in Modalità Provvisoria ( usate questa guida se non sapete come fare )

step-2

ATTENZIONE!
Per rimuovere parasite avrete bisogno di operare tra file e registri di sistema. Commettere un errore o cancellare il file sbagliato potrebbe provocare danni irreversibili al tuo sistema.
Puoi evitarlo utilizzando SpyHunter – uno strumento professionale per la rimozione di parasite

Rendi visibili tutte i file e cartelle

  • Non saltate questo passaggio – Herokuapp “virus” potrebbe avere dei file e delle cartelle nascoste.

Tenete premuti contemporaneamente i tasti Start e R. Digitate appwiz.cpl e premete OK.

rimozione-virus-1

A questo punto vi troverete nel Pannello di Controllo. Cercate nella lista quali potrebbero essere le voci sospette. Disinstallate tutto quello che risulta essere sospetto.

Digitate msconfig nella barra di ricerca e premete Enter. Si aprirà una finestra:

rimozione virus

Startup-> Deselezionate tutte le voci che presentano “Unknown” nella voce Manufacturer o che sembrano essere sospette.

Ricordatevi di questo step – se avete ragione per sospettare di avere un virus nel vostro sistema (come un ransomware ad esempio), controllate tutte le voci sospette in questa stessa finestra.

step-3

Aprite il menu di start e cercate la voce Connessioni di Rete (Su Windows 10 vi basta cercarlo nella barra di ricerca dopo aver cliccato il bottone Windows).

  1. Cliccate con il tasto destro del mouse sulla connessione che state utilizzando -> Proprietà->Protocollo Internet /Versione 4 (TCP/IPv4) e cliccate su Proprietà.
  2. Dovrebbe essere selezionata la voce Ottieni indirizzo server DNS automaticamente. Se non è così, settatelo voi stesso.
  3. Cliccate su Avanzate -> Tab DNS e rimuovere tutti gli indirizzi presenti (se ce ne dovessero essere) cliccate OK.

rimozione-virus-3step-4

Click destro sull’icona del browser -> Proprietà.

Nota: Vi mostreremo i passaggi per Google Chrome, potete eseguire gli stessi passaggi per Firefox, Internet Explorer ( o Edge ).

rimozione-virus-4

Proprietà->Collegamenti. In Destinazione, rimuovete tutto quello che compare dopo .exe

rimozione-virus-5

Rimuovere Herokuapp “virus” da Internet Explorer:

Aprite IE, cliccateIE GEAR–> Gestisci Estensioni.

Trovate minaccia e Disabilitatela. Cliccate ancora suIE GEAR–> Opzioni Internet —> Cambiate l’URL iniziale con quello che usate solitamente—> Applica.

firefox-512Rimuovere Herokuapp “virus” da Firefox:

Aprite Firefoxcliccate  mozilla menu-> Add-ons —-> Estensioni.

rimozione-virus-8Trovate l’adware/malware —> Rimuovi.

chrome-logo-transparent-backgroundRimuovere Herokuapp “virus” da Chrome:

Chiudete Chrome. Seguite questo percorso:

C:/Users/!!!!USER NAME!!!!/AppData/Local/Google/Chrome/UserData. 

rimozione-virus-7Troverete una cartella chiamata “Default”:

Rinominatela Backup Default. Riavviate Chrome.

  • Fatto questo la minaccia sarà stata tolto da Chrome, ma assicuratevi di completare anche gli altri passaggi o potrebbe ritornare con il prossimo riavvio di Sistema.

step-5

Questa è la parte più importante e difficile. Se cancellate i file sbagliati, potreste danneggiare il vostro sistema irreversibilmente. Se non siete in grado di farlo da soli,
>>Scaricate SpyHunter – un programma professionale di scansione e rimozione.

Premete contemporaneamente CTRL + SHIFT + ESC. Posizionatevi nella Tab Processi. Provate a determinare quale dei processi sia pericoloso. Cercateli su Google o chiedetecelo nei commenti.

rimozione virus

Fate click destro su ognuno delle voci “sospette” e selezionate Apri Location File. Appena la finestra si sarà aperta, selezionate Termina Processo, e cancellate tutto il contenuto della cartella in cui siete stati rimandati.

step-6

Digitate Regedit nella finestra di ricerca questa volta e cliccate Enter. Fatto questo cliccate contemporaneamente CTRL e F e digitate il nome del virus. Cliccate il tasto destro ed eliminate ogni voce che risulta essere simile al nome del virus. Se non riuscite a trovarli in questo modo, guardate in queste cartelle ed eliminate e disinstallate i registri manualmente:

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—–Cartella Random.

Potrebbe essere qualsiasi cartella, chiedete a noi se non riuscite a distinguere quale sia la cartella sospetta e non riuscite a distinguere i file di Sistema da i file del virus. Ma ricordate sempre che i virus agiscono in maniera diversa l’uno dell’altro e si annidano nel sistema in modo differente.

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—-Windows—CurrentVersion—Run–Random
  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—InternetExplorer—-Main—- Random

Ricordatevi di scriverci se vi doveste trovare di fronte un qualsiasi problema!

Risolto! Come Eliminare Virus PC 2017?

0

Lo scopo di questa pagina è quello di aiutarvi a rimuovere Virus PC 2017. Le istruzioni contenute di seguito per la rimozione di Virus PC sono valide per Chrome, Firefox e Internet Explorer in tutte le versioni di Windows. (Troverete la nostra guida alla rimozione in fondo all’articolo.)

Le cose strane che stanno accadendo ultimamente al tuo computer sono causate da Virus PC, e se vuoi saperne di più in questo articolo troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno per sbarazzartene ed evitare infezioni da programmi simili in futuro. Sono tanti gli utenti che in questi giorni ci hanno contattati per segnalarci continue comparse di pubblicità, messaggi promozionali e finestre a comparsa durante le loro sessioni di navigazione sul web, indipendentemente dal browser presente sul computer (Chrome, Firefox o altri web browser meno popolari). In questo articolo vi spiegheremo perché questi programmi agiscono in questo modo, a che categoria e famiglia di programmi Virus PC appartiene, come evitare infezioni da programmi simili in futuro e come eliminare definitivamente la minaccia, in quanto una semplice rimozione come si farebbe con qualsiasi altro programma non è efficace con questi programmi capaci di annidarsi in profondità nel sistema.

Cos’è realmente Virus PC?

Virus PC appartiene alla famiglia dei programmi conosciuti come Adware, dall’inglese Advertising Software, ovvero programma pubblicitario. Infatti questa famiglia di programmi viene creata ed è conosciuta principalmente per l’utilizzo che ne viene fatto nel settore del Marketing. La differenza tra programmi di questo genere e strumenti pubblicitari utilizzati da siti e pagine web è che Virus PC è un programma che viene installato nel vostro sistema, e genere messaggi e finestre pubblicitarie in tutti i browser installati sul computer, in qualsiasi sessione di navigazione. Il motivo per cui viene creata così tanta pubblicità, oltre alla visibilità che prodotti e servizi ne guadagnano, è da collegare alla tipologia di guadagno che gli sviluppatori di questi programmi hanno secondo le politiche Pay-Per-Click, ovvero pagamento sulla base dei click ricevuti. Questo spiega perché la pubblicità generata da questi programmi compare così aggressiva, è per quale motivo spesso i banner pubblicitari vengono piazzati in punti in cui solitamente l’utente è solito cliccare.

Spesso oltre che essere posizionati vicino a bottoni o icone di chiusura, i banner pubblicitari generati da Virus PC non si chiudono al primo click, anzi solitamente possono anche portare ad una nuova pagina pubblicitaria, ed incasinare completamente la sessione di navigazione dell’utente, che si trova ad essere frustrato, irritato ed impossibilitato ad intraprendere una navigazione web serena. Oltretutto gli Adware sono anche in grado di accedere alla cronologia di navigazione e le ricerche effettuate dall’utente vittima in modo da personalizzare e rendere più appetibile il contenuto pubblicitario in base ai gusti degli utenti, che se per alcuni possa funzionare e portare a prodotti di interesse, per molti altri rappresenta una pesante violazione della privacy ed un motivo per cui eliminare Virus PC il prima possibile

Nonostante tutto comunque, programmi di questo genere non rappresentano una minaccia per il Sistema dell’utente vittima. Seppur fastidiosi ed irritanti, oltre a modificare ed accedere alla informazioni del web browser, questa famiglia di programmi non viene creata per danneggiare i file dell’utente e non rappresenta assolutamente una minaccia per il vostro computer. Questo non significa che comunque un programma di questo genere con la sua pubblicità e i suoi re-indirizzamenti a terze pagine non possa veicolare ad un virus o un malware reale e ben più pericoloso.

Sono da evitare dunque i contenuti delle mail di spam o da mittenti sospetti, ed è da preferire l’opzione di installazione AVANZATA quando si decide di installare un nuovo programma, specialmente se un programma gratuito. Programmi come Virus PC vengono nascosti all’interno dei file di installazione di terzi programmi, proprio perché non essendo dei virus devono essere installati volontariamente. Poiché nessuno installerebbe mai un programma del genere volontariamente, gli sviluppatori hanno creato questo stratagemma di nascondere gli Adware dentro altri programmi. Selezionando OPZIONI DI INSTALLAZIONE AVANZATA, vi sarà possibili visionare la lista di tutte le componenti presenti nel file di installazione e deselezionare eventualmente l’installazione di componenti sconosciute o terze parti indesiderate.

SOMMARIO:

Nome: Virus PC 2017
Tipologia: Adware/ Browser Hijacker
Livello di pericolo: Medio (non si presentano danni ma esiste sempre un rischio di sicurezza)
Sintomi: Numero elevato di link, pop-up, caselle pubblicitarie, messaggi lampeggianti, notifiche e pagina web che appaiono da sole ogni volta che una sessione di navigazione viene aperta.
Propagazione: Solitamente vengono accodati ai vari file di installazioni di freeware, download open source, torrent, email di spam con messaggi e link al programma.
Strumenti di

rilevazione:

 

Rimuovere il Virus PC 2017 (istruzioni)

step-1

Come prima cosa da fare, riavvia il sistema in Modalità Provvisoria ( usate questa guida se non sapete come fare )

step-2

ATTENZIONE!
Per rimuovere parasite avrete bisogno di operare tra file e registri di sistema. Commettere un errore o cancellare il file sbagliato potrebbe provocare danni irreversibili al tuo sistema.
Puoi evitarlo utilizzando SpyHunter – uno strumento professionale per la rimozione di parasite

Rendi visibili tutte i file e cartelle

  • Non saltate questo passaggio – Virus PC “virus” potrebbe avere dei file e delle cartelle nascoste.

Tenete premuti contemporaneamente i tasti Start e R. Digitate appwiz.cpl e premete OK.

rimozione-virus-1

A questo punto vi troverete nel Pannello di Controllo. Cercate nella lista quali potrebbero essere le voci sospette. Disinstallate tutto quello che risulta essere sospetto.

Digitate msconfig nella barra di ricerca e premete Enter. Si aprirà una finestra:

rimozione virus

Startup-> Deselezionate tutte le voci che presentano “Unknown” nella voce Manufacturer o che sembrano essere sospette.

Ricordatevi di questo step – se avete ragione per sospettare di avere un virus nel vostro sistema (come un ransomware ad esempio), controllate tutte le voci sospette in questa stessa finestra.

step-3

Aprite il menu di start e cercate la voce Connessioni di Rete (Su Windows 10 vi basta cercarlo nella barra di ricerca dopo aver cliccato il bottone Windows).

  1. Cliccate con il tasto destro del mouse sulla connessione che state utilizzando -> Proprietà->Protocollo Internet /Versione 4 (TCP/IPv4) e cliccate su Proprietà.
  2. Dovrebbe essere selezionata la voce Ottieni indirizzo server DNS automaticamente. Se non è così, settatelo voi stesso.
  3. Cliccate su Avanzate -> Tab DNS e rimuovere tutti gli indirizzi presenti (se ce ne dovessero essere) cliccate OK.

rimozione-virus-3step-4

Click destro sull’icona del browser -> Proprietà.

Nota: Vi mostreremo i passaggi per Google Chrome, potete eseguire gli stessi passaggi per Firefox, Internet Explorer ( o Edge ).

rimozione-virus-4

Proprietà->Collegamenti. In Destinazione, rimuovete tutto quello che compare dopo .exe

rimozione-virus-5

Rimuovere Virus PC “virus” da Internet Explorer:

Aprite IE, cliccateIE GEAR–> Gestisci Estensioni.

Trovate minaccia e Disabilitatela. Cliccate ancora suIE GEAR–> Opzioni Internet —> Cambiate l’URL iniziale con quello che usate solitamente—> Applica.

firefox-512Rimuovere Virus PC “virus” da Firefox:

Aprite Firefoxcliccate  mozilla menu-> Add-ons —-> Estensioni.

rimozione-virus-8Trovate l’adware/malware —> Rimuovi.

chrome-logo-transparent-backgroundRimuovere Virus PC “virus” da Chrome:

Chiudete Chrome. Seguite questo percorso:

C:/Users/!!!!USER NAME!!!!/AppData/Local/Google/Chrome/UserData. 

rimozione-virus-7Troverete una cartella chiamata “Default”:

Rinominatela Backup Default. Riavviate Chrome.

  • Fatto questo la minaccia sarà stata tolto da Chrome, ma assicuratevi di completare anche gli altri passaggi o potrebbe ritornare con il prossimo riavvio di Sistema.

step-5

Questa è la parte più importante e difficile. Se cancellate i file sbagliati, potreste danneggiare il vostro sistema irreversibilmente. Se non siete in grado di farlo da soli,
>>Scaricate SpyHunter – un programma professionale di scansione e rimozione.

Premete contemporaneamente CTRL + SHIFT + ESC. Posizionatevi nella Tab Processi. Provate a determinare quale dei processi sia pericoloso. Cercateli su Google o chiedetecelo nei commenti.

rimozione virus

Fate click destro su ognuno delle voci “sospette” e selezionate Apri Location File. Appena la finestra si sarà aperta, selezionate Termina Processo, e cancellate tutto il contenuto della cartella in cui siete stati rimandati.

step-6

Digitate Regedit nella finestra di ricerca questa volta e cliccate Enter. Fatto questo cliccate contemporaneamente CTRL e F e digitate il nome del virus. Cliccate il tasto destro ed eliminate ogni voce che risulta essere simile al nome del virus. Se non riuscite a trovarli in questo modo, guardate in queste cartelle ed eliminate e disinstallate i registri manualmente:

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—–Cartella Random.

Potrebbe essere qualsiasi cartella, chiedete a noi se non riuscite a distinguere quale sia la cartella sospetta e non riuscite a distinguere i file di Sistema da i file del virus. Ma ricordate sempre che i virus agiscono in maniera diversa l’uno dell’altro e si annidano nel sistema in modo differente.

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—-Windows—CurrentVersion—Run–Random
  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—InternetExplorer—-Main—- Random

Ricordatevi di scriverci se vi doveste trovare di fronte un qualsiasi problema!

Rimuovere Petya o Petya.a Ransomware (istruzioni per decriptare i file incluse)

0

Lo scopo di questa pagina è quello di aiutarvi a rimuovere Petya o Petya.a Ransomware gratuitamente. Le istruzioni contenute in questo articolo forniscono anche le informazioni per il recupero per i dati corrotti da Petya o Petya.a Ransomware.

Petya o Petya.a Ransomware non fa altro che codificare i vostri file, e come tutti i ransomware è una delle maggiori minacce presenti sul web. Quella di cui parliamo è l’ultima versione di questo fastidioso virus che in questi giorni si sta sempre di più diffondendo nella rete. Essendo un membro della famiglia di ransomware Petya o Petya.a Ransomware si infiltra nei sistemi sfruttando alcune vulnerabilità di quest’ultimi ed utilizza pesanti algoritmi di codifica per cifrare e rendere inutilizzabili i vostri file. Lo scopo di questi virus è proprio quello di rendere inaccessibili i vostri file in modo da costringervi a pagare un riscatto monetario all’hacker che ha infettato il vostro computer per ottenere una chiave di decriptazione per recuperare i vostri file.

Spesso gli hacker danno ai malcapitati anche dei limiti dei tempi per scatenare il panico e non permettere alle vittime di pensare lucidamente, a volte dicono di fornire solo poche ore prima di sparire, altri minacciano le vittime di distruggere la chiave di codifica dopo alcune ore e lasciare che i file compromessi non siano mai più recuperabili. Ad ogni modo, avete fatto la scelta migliore ad essere arrivati in questa pagina, se siete stati infettati da Petya o Petya.a Ransomware vi aiuteremo a rimuovere il virus e tutti i file ad esso collegati dal vostro sistema, abbiamo inoltre aggiunto istruzioni su come recuperare i file compromessi da alcuni ransomware. Ma sia chiaro, non è sempre possibile recuperare i vostri file completamente, ma provarci non costa nulla.

Bisogna dunque arrendersi e pagare?

Magari state iniziando a pensare che l’unico modo che garantisca il completo recupero dei vostri file corrotti sia quello di pagare il riscatto. Magari invece non avete intenzione di pagare nulla, ed è il motivo principale per il quale vi trovate in questa pagina. Qualunque sia la decisione presa non esiste una risposta giusta o sbagliata, entrambe presentano pro e contro.

Pagare il riscatto non dà alcuna certezza sul recupero effettivo del file, come non esiste la certezza che i metodi di recupero riescano a recuperare qualsiasi dato corrotto. L’unica certezza che abbiamo ad oggi nella battaglia ai Ransomware è la certezza di poter eliminare il virus e tutti i file ad esso collegati.

Seguite prima di tutto la guida alla rimozione che trovate qui in fondo, una volta eliminato il virus provate anche a recuperare i dati corrotti, ma ricordatevi sempre come detto prima che per questo secondo passaggio non esistono effettive certezze, in quando ogni attacco può agire sui file in maniera completamente diversa.

Come si diffondono i Ransomware virus?

Quando si ha a che fare con un qualsiasi virus, è di fondamentale importanza capire come scongiurare infezioni future. Per farlo bisogna capire come questi virus si propagano sul web, forse non immagini come Petya Ransomware sia entrato esattamente nel vostro computer, ma eccovi qui alcuni dei metodi di infezione più comuni. Oltre a capire cosa ha causato l’infezione nel vostro computer, conoscere i metodi utilizzati dai ransomware vi permetterà di navigare sul web in maniera più sicura e consapevole.

Malvertisements: Questa categoria di propagazione non appartiene alla famiglia di virus, infatti lo scopo dei malvertisement è semplicemente quello di bombardare la vostra navigazioni con finestre pubblicitarie ed indirizzamenti a pagine sospette con il solo scopo di farvi cliccare accidentalmente su finestre dal contenuto non propriamente innocuo. State attenti alle pagine in cui vi ritrovate, ed evitate di cliccare su finestre e menu a comparsa. Chiudete le finestre di navigazione se necessario.

E-mail di Spam: Lo spam è uno dei più comuni strumenti utilizzati per la propagazione delle infezioni da Ransomware. Le mail possono contenere contenuti sospetti, che siano il virus stesso che siano Trojan Horse. Una volta aperto il contenuto o il link dell’infezione il virus è già entrato nel vostro sistema anche senza la necessaria comparsa di un messaggio di avviso. Siate sempre scettici quando nella vostra mail vi ritrovate mail da mittenti sconosciuti.

Setup Programmi e Torrent infetti: vi ricordate cosa dicevamo prima sui siti sospetti? Bisogna stare attenti a quello che si scarica dalla rete. Alcuni programmi ed alcuni torrent link possono contenere Ransomware nascosti. Assicuratevi sempre di scaricare contenuti solo da siti ufficiali o affidabili.

SOMMARIO:

Nome: Petya Ransomware
Tipologia: Ransomware
Livello di pericolo: Alto – Ad oggi i ransomware sono la peggior minaccia tra i malware.
Sintomi: Un alto utilizzo di CPU o RAM e meno spazio libero su disco rigido, possono indicare che un ransomware sta crittografando i tuoi file.
Propagazione: Malvertising; link di torrent; e-mail di spam con contenuti sospetti, pagine web infette.
Strumenti di rilevazione:

Come rimuovere Petya o Petya.a Ransomware

step-1

Alcune istruzioni vi costringeranno ad uscire da questa pagina. Vi consigliamo perciò di inserirla tra i vostri Preferiti.

Reboot in Safe Mode (Seguite questa guida se non sapete come fare)

Questa è la prima cosa da fare per prepararsi a rimuovere il malware.

step-2

ATTENZIONE!
Potreste essere in grado di recuperare i file parasite scaricando Data Recovery Pro. In ogni caso il suo scanner gratuito può dirti se sarai in grado di riavere i tuoi file indietro.
Download Data Recovery Pro from here.

Digitate msconfig nella barra di ricerca e premete invio. Si aprirà una finestra:

Andate nella tab Startup e deselezionate le voci che hanno “Unknown” come Manufacturer.

Fate attenzione, alcuni ransomware possono anche avere una falsa voce di Manufacturer per i loro processi. Assicuratevi che tutti i processi siano legittimi e non ce ne siano di sospetti.

Tenete premuto il tasto Start + R dalla vostra tastiera contemporaneamente e copiate ed incollate la seguente riga di comando:

notepad %windir%/system32/Drivers/etc/hosts

rimozione virus

A questo punto si aprirà un nuovo file. Se siete stati hackerati, compariranno altri indirizzi IP connessi al vostro come nell’immagine.

step-3

rimozione virus

Premete contemporaneamente CTRL + SHIFT + ESC. Andate nella Tab Process, e tra i processi attivi che vi compariranno, cercate di capire quali siano i processi del virus. Per farlo cercate su google i loro nomi o chiedete nei commenti a questo articolo.

ATTENZIONE! LEGGETE ATTENTAMENTE PRIMA DI ANDARE AVANTI.

Cliccate il tasto destro del vostro mouse su ogni processo del virus separatamente e selezionate Open File Location. Una volta che si sarà aperta la cartella, cliccate su End The Process per terminarlo e cancellate tutte le cartelle sul quale siete stati indirizzati.

rimozione virus

step-4

Questa è la parte più importante e difficile. Se cancellate i file sbagliati, potreste danneggiare il vostro sistema irreversibilmente. Se non siete in grado di farlo da soli,
>>Scaricate SpyHunter – un programma professionale di scansione e rimozione.

Digitate Regedit nella barra di ricerca di Windows e premete Enter. Una volta dentro, premete CTRL + F contemporaneamente e digitate il nome dei virus.

Cercate tra i registri i ransomware e cancellate le voci. State estremamente attenti durante questa fase, cancellando registri di sistema diversi da quelli collegati al ransomware potreste danneggiare il vostro computer.

Digitate nella barra di ricerca di Windows

  1. %AppData%
  2. %LocalAppData%
  3. %ProgramData%
  4. %WinDir%
  5. %Temp%

Cancellate tutto quello che trovate in Temp. Per il resto controllate qualsiasi cosa che sia stata recentemente aggiunta. Ricordatevi di lasciarci un commento se dovessero presentarsi ulteriori problemi.

step-5

Come decriptare file infetti da Petya o Petya.a Ransomware File Virus

Abbiamo realizzato una completa (e sempre aggiornata) guida su come decriptare i tuoi file. Clicca qui per leggerla.

Ti siamo stati d’aiuto? Condividi con noi i tuoi feedback su come migliorare i nostri articoli.

Rimuovere Cookies On-Off extension 1.0.1 (Chrome/Firefox)

0

Lo scopo di questa pagina è quello di aiutarvi a rimuovere Cookies On-Off extension 1.0.1. Le istruzioni contenute di seguito per la rimozione di Cookies On-Off extension 1.0.1 sono valide per Chrome, Firefox e Internet Explorer in tutte le versioni di Windows.

Un programma Adware, come Cookies On-Off extension 1.0.1, è normalmente qualcosa che non desidereresti mai di avere sul tuo computer. Il motivo risiede nella capacità di questi programmi di modificare le impostazioni dei web browser installati sul proprio computer, Firefox, Chrome, Internet Explorer e/o altri, in modo da assicurare un voluminoso e avvilente spam promozionale. Solitamente non appena l’utente ha installato uno di questi programmi, volontariamente o accidentalmente, iniziano ad essere generati infiniti messaggi di spam, iniziano a comparire ovunque box pubblicitari e finestre a comparsa, e le navigazioni vengono continuamente re-indirizzate a pagine sconosciute e/o indesiderate. Cercare di chiudere manualmente i box pubblicitari non ha sempre l’effetto desiderato, e spesso non riuscire a sbarazzarsi dello spam generato da un Adware genere fastidio e frustrazione nell’utente. Oltretutto per rimuovere Cookies On-Off extension 1.0.1 una normale rimozione da pannello di controllo non è abbastanza in questo questi programmi sono capaci di annidarsi in profondità e ripresentarsi al prossimo riavvio qualora ogni file collegato non sia stato definitivamente eliminato.

Generalità sui programmi Adware

Solitamente, programmi come Cookies On-Off extension 1.0.1 vengono utilizzati per guadagnare soldi secondo le politiche di Pay-Per-Click, ovvero pagamento ad ogni click ricevuto. Le pubblicità mostrate e generate dai programmi risultano essere particolarmente fastidiose e irritanti per l’utente, ma particolarmente redditizie per gli sviluppatori, in quanto una maggiore quantità di materiale pubblicitario aumenta sensibilmente le probabilità di ricevere un click su banner, messaggi e finestre a comparsa promozionali. Nonostante la natura invasiva, alcune volte può anche capitare che gli Adware possano suggerire dei prodotti interessanti per l’utente, in quanto sono anche in grado di accedere alla cronologia di navigazione e le ricerche effettuate e mostrare dunque pubblicità targettizzata e personalizzata, ma per molti non è così, ed un Adware rimane solo un programma indesiderato di cui volersi sbarazzare quanto prima.

Perchè il tuo computer potrebbe essere a rischio?

Solitamente programmi come Cookies On-Off extension 1.0.1 non sono pericolosi di per sé. Nonostante siano fastidiosi non vengono però creati per danneggiare l’utente infetto come invece fanno virus, Trojan, Spyware o Ransomware. Questo però non vuol dire che gli Adware non possano veicolare minacce ben più pesanti che possano esporre il sistema a problematiche ben più peggiori di semplice pubblicità.

Ogni utente che naviga sul web, che si ritrovi Cookies On-Off extension 1.0.1 sul proprio computer o meno, dovrebbe avere sempre ben chiaro in mente quando naviga sul web che ogni sito sconosciuto, promiscuo o sospetto può nascondere un virus o avviare automaticamente e silenziosamente il download di un file infetto capace di veicolare un virus all’interno del Sistema. Lo stesso può accadere quando si entra in pagine re-indirizzare o si aprono finestre pericolose (anche se involontariamente). Questi due ultimi aspetti sono attività normalmente eseguite da un Adware, che per quanto invece di essere realizzate per diffondere virus vengono eseguite per promuovere prodotti e servizi, ma la prudenza non è mai troppa ed il rischio che invece dietro i re-indirizzamenti venga nascosto un virus o un malware è sempre dietro l’angolo.

Come vengono diffuse gli Adware

Leggendo fin qui appare chiaro che un programma come Cookies On-Off extension 1.0.1 non sia un virus, ma semplicemente uno strumento fastidioso che un utente sfortunato può ritrovarsi nel proprio computer. Proprio per la sua natura, gli Adware devono essere installati volontariamente dall’utente, e apparirà chiaro che nessuno installerebbe mai un programma di questo genere di propria volontà. Di questo ne sono coscienti anche gli sviluppatori di questi programmi, che hanno presto trovato uno stratagemma, nascondendo i file di installazione degli Adware dentro i file di altri programmi, spesso programmi gratuito realizzati dagli stessi, creando così dei bundle – cioè file di installazione contenenti più di un programma. In questo modo volendo installare un determinato programma, l’utente invece si trova ad avere a che fare anche con programmi generà pubblicità come Cookies On-Off extension 1.0.1. Per evitare situazione di questo genere in futuro vi consigliamo di selezionare durante l’installazione di programmi la voce OPZIONI DI INSTALLAZIONE AVANZATA in modo da poter verificare , ed in caso deselezionare, tutte le componenti che si stanno installando sul proprio computer.

SOMMARIO:

Nome: Cookies On-Off extension 1.0.1
Tipologia: Adware/ Browser Hijacker
Livello di pericolo: Medio (non si presentano danni ma esiste sempre un rischio di sicurezza)
Sintomi: Numero elevato di link, pop-up, caselle pubblicitarie, messaggi lampeggianti, notifiche e pagina web che appaiono da sole ogni volta che una sessione di navigazione viene aperta.
Propagazione: Solitamente vengono accodati ai vari file di installazioni di freeware, download open source, torrent, email di spam con messaggi e link al programma.
Strumenti di

rilevazione:

Rimuovere Cookies On-Off extension 1.0.1  “Virus” ( Chrome/Firefox)

step-1

Come prima cosa da fare, riavvia il sistema in Modalità Provvisoria ( usate questa guida se non sapete come fare )

step-2

ATTENZIONE!
Per rimuovere parasite avrete bisogno di operare tra file e registri di sistema. Commettere un errore o cancellare il file sbagliato potrebbe provocare danni irreversibili al tuo sistema.
Puoi evitarlo utilizzando SpyHunter – uno strumento professionale per la rimozione di parasite

Rendi visibili tutte i file e cartelle

  • Non saltate questo passaggio – Cookies On-Off extension 1.0.1 “virus” potrebbe avere dei file e delle cartelle nascoste.

Tenete premuti contemporaneamente i tasti Start e R. Digitate appwiz.cpl e premete OK.

rimozione-virus-1

A questo punto vi troverete nel Pannello di Controllo. Cercate nella lista quali potrebbero essere le voci sospette. Disinstallate tutto quello che risulta essere sospetto.

Digitate msconfig nella barra di ricerca e premete Enter. Si aprirà una finestra:

rimozione virus

Startup-> Deselezionate tutte le voci che presentano “Unknown” nella voce Manufacturer o che sembrano essere sospette.

Ricordatevi di questo step – se avete ragione per sospettare di avere un virus nel vostro sistema (come un ransomware ad esempio), controllate tutte le voci sospette in questa stessa finestra.

step-3

Aprite il menu di start e cercate la voce Connessioni di Rete (Su Windows 10 vi basta cercarlo nella barra di ricerca dopo aver cliccato il bottone Windows).

  1. Cliccate con il tasto destro del mouse sulla connessione che state utilizzando -> Proprietà->Protocollo Internet /Versione 4 (TCP/IPv4) e cliccate su Proprietà.
  2. Dovrebbe essere selezionata la voce Ottieni indirizzo server DNS automaticamente. Se non è così, settatelo voi stesso.
  3. Cliccate su Avanzate -> Tab DNS e rimuovere tutti gli indirizzi presenti (se ce ne dovessero essere) cliccate OK.

rimozione-virus-3step-4

Click destro sull’icona del browser -> Proprietà.

Nota: Vi mostreremo i passaggi per Google Chrome, potete eseguire gli stessi passaggi per Firefox, Internet Explorer ( o Edge ).

rimozione-virus-4

Proprietà->Collegamenti. In Destinazione, rimuovete tutto quello che compare dopo .exe

rimozione-virus-5

Rimuovere Cookies On-Off extension 1.0.1 “virus” da Internet Explorer:

Aprite IE, cliccateIE GEAR–> Gestisci Estensioni.

Trovate minaccia e Disabilitatela. Cliccate ancora suIE GEAR–> Opzioni Internet —> Cambiate l’URL iniziale con quello che usate solitamente—> Applica.

firefox-512Rimuovere Cookies On-Off extension 1.0.1 “virus” da Firefox:

Aprite Firefoxcliccate  mozilla menu-> Add-ons —-> Estensioni.

rimozione-virus-8Trovate l’adware/malware —> Rimuovi.

chrome-logo-transparent-backgroundRimuovere Cookies On-Off extension 1.0.1 “virus” da Chrome:

Chiudete Chrome. Seguite questo percorso:

C:/Users/!!!!USER NAME!!!!/AppData/Local/Google/Chrome/UserData. 

rimozione-virus-7Troverete una cartella chiamata “Default”:

Rinominatela Backup Default. Riavviate Chrome.

  • Fatto questo la minaccia sarà stata tolto da Chrome, ma assicuratevi di completare anche gli altri passaggi o potrebbe ritornare con il prossimo riavvio di Sistema.

step-5

Questa è la parte più importante e difficile. Se cancellate i file sbagliati, potreste danneggiare il vostro sistema irreversibilmente. Se non siete in grado di farlo da soli,
>>Scaricate SpyHunter – un programma professionale di scansione e rimozione.

Premete contemporaneamente CTRL + SHIFT + ESC. Posizionatevi nella Tab Processi. Provate a determinare quale dei processi sia pericoloso. Cercateli su Google o chiedetecelo nei commenti.

rimozione virus

Fate click destro su ognuno delle voci “sospette” e selezionate Apri Location File. Appena la finestra si sarà aperta, selezionate Termina Processo, e cancellate tutto il contenuto della cartella in cui siete stati rimandati.

step-6

Digitate Regedit nella finestra di ricerca questa volta e cliccate Enter. Fatto questo cliccate contemporaneamente CTRL e F e digitate il nome del virus. Cliccate il tasto destro ed eliminate ogni voce che risulta essere simile al nome del virus. Se non riuscite a trovarli in questo modo, guardate in queste cartelle ed eliminate e disinstallate i registri manualmente:

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—–Cartella Random.

Potrebbe essere qualsiasi cartella, chiedete a noi se non riuscite a distinguere quale sia la cartella sospetta e non riuscite a distinguere i file di Sistema da i file del virus. Ma ricordate sempre che i virus agiscono in maniera diversa l’uno dell’altro e si annidano nel sistema in modo differente.

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—-Windows—CurrentVersion—Run–Random
  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—InternetExplorer—-Main—- Random

Ricordatevi di scriverci se vi doveste trovare di fronte un qualsiasi problema!