Rimuovere StartPageing123 “Virus” (Winsnare).

0

Lo scopo di questa pagina è quello di aiutarvi a rimuovere startpageing123 “Virus” (Winsnare). Le istruzioni per la rimozione di startpageing123 contenute in questo articolo funzionano per Chrome, Firefox e Internet Explorer in tutte le versioni di Windows.

Il seguente paragrafo fornisce una breve descrizione su startpageing123 – un programma che può agire nel vostro sistema nei seguenti modi:

  • Un grande numero di pubblicità e pop-up viene mostrata nel vostro schermo mentre state navigando sul web.
  • I vostri browser, che sia IE, Chrome o Firefox, subiscono aperture ed indirizzamenti ad altre pagine, rendendo fastidiosa la vostra navigazione web.
  • Vengono modificate le impostazioni dei vostri browser, partendo da una nuova homepage, includendo anche il settaggio di un diverso motore di ricerca con impossibilità di tornare alle impostazioni personalizzate.

Programmi capaci di agire in questo modo, sono noti come browser hijacker. E continueremo a fornirvi informazioni su questa famiglia di software lungo tutto l’articolo.

Quali sono le caratteristiche comuni dei browser hijacker:

Il modus operandi di questa famiglia di software è stata già definito nel primo paragrafo, ma esistono ulteriori caratteristiche di startpageing123 importanti da conoscere. Una tra queste è il fatto che startpageing123 non accederà mai alle informazioni del tuo PC, le uniche eccezioni sono la cronologia e le impostazioni dei browser. Questi programmi non vengono creati per danneggiare il vostro sistema o violare la vostra privacy, però le vostre ricerche possono essere utilizzare per mappare le vostre preferenze e personalizzare le pubblicità da mostrarvi e i siti su cui re-indirizzarvi. Oltre questo non c’è molto altro da aspettarsi da startpageing123 ma comunque ai nostri utenti che non vogliono ricevere intrusioni nella propria privacy e vogliono mantenere sicuri i propri file e dati, consigliamo pCloud , un servizio di backup criptato online per il quale abbiamo redatto una guida esaustiva all’utilizzo di questo servizio che vi permetterà di scongiurare l’intrusione e l’attacco di qualsiasi virus o ransomware.

Come evitare dunque infezioni future?

Questi programmi possono nascondersi nei più diversi angoli del web, che siamo e-mail di spam, siti sconosciuti o torrent, è sempre bene fare attenzione al materiale che si scarica sul proprio computer. Un’ulteriore e fondamentale differenza con i virus, è che i browser hijackers non si nascondono dall’utente, anzi la loro attività palesata è il verso scopo per cui esistono, ma a differenza di Trojan e Ransomware, questi programmi devono essere installati, quindi non si installano da soli. Nessun ovviamente andrebbe mai ad installare questi programmi volontariamente, infatti l’installer di un browser hijackers si nasconde spesso dentro altri file di installazioni o bundle di programmi. Quando vi capita di avere scaricare un programma, specialmente un file gratuito, assicuratevi di preferire l’opzione di installazione avanzata piuttosto che quella standard. Grazie a questa scelta sarete in grado di prendere visione di tutte le componenti che state per inserire sul vostro computer, ed avrete anche la possibilità di selezionare componenti sconosciuti o sospetti.

startpageing123 è un programma legittimo o un virus?

Fortunatamente fino ad oggi, non sono stati rilevati browser hijacker che operino in maniera molto diversa da quella descritta sopra. Infatti, le differenze con virus come Ransomware e Trojans sono molte. Prima di tutto, questi virus vengono utilizzati per attività illegali e criminali. Secondariamente un virus a differenza di un browser hijacker tende a rimanere nascosto mentre come avrete notato le finestre di funnysearching.com sono tutt’altro che nascoste.

Consigli per la prevenzione

Prima di passare alle istruzioni per la rimozione di startpageing123 vi elenchiamo brevemente qualche altro consiglio da tenere in considerazione per evitare di avere a che fare con un hijacker nel futuro.

  • State lontani da qualsiasi potenziale sorgente di hijackers come torrent, shareware o spam. State anche attenti alle estensioni che inserite nei vostri browser.
  • Assicuratevi che il vostro Sistema Operativo sia sempre funzionante ed aggiornato.
  • Procuratevi un buon anti-virus. Nel caso non ne abbiate uno acquistatelo. Questi programmi sono essenziale per scongiurare qualsiasi infezione nei vostri sistemi.
  • Controllate le impostazioni del vostro Firewall. Assicuratevi che sia funzionante e regolarmente aggiornato.

Rimuovere con successo startpageing123 “Virus”:

Vi sarà sicuramente capitato di trovare sul web diverse guide e consigli su come rimuovere un browser hijacker dal vostro computer. Quelli che vi proponiamo in seguito sono però sicuri e provati dal nostro staff, ed è testata la loro efficace nella rimozione di startpageing123.

SOMMARIO:

Nome: startpageing123
Tipologia: Browser Hijacker
Livello di pericolo: Medio (non si presentano danni ma esiste sempre un rischio di sicurezza)
Sintomi: La pagina dei vostri browser viene reimpostata, il vostro motore di ricerca vi rimanda a terze pagine, e il vostro schermo è pieno di numerosi pop-up pubblicitari
Propagazione: Inserito solitamente come aggiunta ai file di installazione di altri programmi. Ma è possibile anche trovarlo in download diretti, torrents, piattaforme freeware ed e-mail di spam.spo
Strumenti di

rilevazione:

Eliminare startpageing123 “Virus” (Winsnare)

step-1

Come prima cosa da fare, riavvia il sistema in Modalità Provvisoria ( usate questa guida se non sapete come fare )

step-2

ATTENZIONE!
Per rimuovere parasite avrete bisogno di operare tra file e registri di sistema. Commettere un errore o cancellare il file sbagliato potrebbe provocare danni irreversibili al tuo sistema.
Puoi evitarlo utilizzando SpyHunter – uno strumento professionale per la rimozione di parasite

 

Rendi visibili tutte i file e cartelle

  • Non saltate questo passaggio – startpageing123 “virus” potrebbe avere dei file e delle cartelle nascoste.

Tenete premuti contemporaneamente i tasti Start e R. Digitate appwiz.cpl e premete OK.

rimozione-virus-1

A questo punto vi troverete nel Pannello di Controllo. Cercate nella lista quali potrebbero essere le voci sospette. Disinstallate tutto quello che risulta essere sospetto.

Digitate msconfig nella barra di ricerca e premete Enter. Si aprirà una finestra:

rimozione virus

Startup-> Deselezionate tutte le voci che presentano “Unknown” nella voce Manufacturer o che sembrano essere sospette.

Ricordatevi di questo step – se avete ragione per sospettare di avere un virus nel vostro sistema (come un ransomware ad esempio), controllate tutte le voci sospette in questa stessa finestra.

step-3

Aprite il menu di start e cercate la voce Connessioni di Rete (Su Windows 10 vi basta cercarlo nella barra di ricerca dopo aver cliccato il bottone Windows).

  1. Cliccate con il tasto destro del mouse sulla connessione che state utilizzando -> Proprietà->Protocollo Internet /Versione 4 (TCP/IPv4) e cliccate su Proprietà.
  2. Dovrebbe essere selezionata la voce Ottieni indirizzo server DNS automaticamente. Se non è così, settatelo voi stesso.
  3. Cliccate su Avanzate -> Tab DNS e eliminare tutti gli indirizzi presenti (se ce ne dovessero essere) cliccate OK.

rimozione-virus-3step-4

Click destro sull’icona del browser -> Proprietà.

Nota: Vi mostreremo i passaggi per Google Chrome, potete eseguire gli stessi passaggi per Firefox, Internet Explorer ( o Edge ).

rimozione-virus-4

Proprietà->Collegamenti. In Destinazione, rimuovete tutto quello che compare dopo .exe

rimozione-virus-5

eliminare startpageing123 “virus” da Internet Explorer:

Aprite IE, cliccateIE GEAR–> Gestisci Estensioni.

Trovate minaccia e Disabilitatela. Cliccate ancora suIE GEAR–> Opzioni Internet —> Cambiate l’URL iniziale con quello che usate solitamente—> Applica.

firefox-512eliminare startpageing123 “virus” da Firefox:

Aprite Firefoxcliccate  mozilla menu-> Add-ons —-> Estensioni.

rimozione-virus-8Trovate l’adware/malware —> Rimuovi.

chrome-logo-transparent-backgroundeliminare startpageing123 “virus” da Chrome:

Chiudete Chrome. Seguite questo percorso:

C:/Users/!!!!USER NAME!!!!/AppData/Local/Google/Chrome/UserData. 

rimozione-virus-7Troverete una cartella chiamata “Default”:

Rinominatela Backup Default. Riavviate Chrome.

  • Fatto questo la minaccia sarà stata tolto da Chrome, ma assicuratevi di completare anche gli altri passaggi o potrebbe ritornare con il prossimo riavvio di Sistema.

step-5

Questa è la parte più importante e difficile. Se cancellate i file sbagliati, potreste danneggiare il vostro sistema irreversibilmente. Se non siete in grado di farlo da soli,
>>Scaricate SpyHunter – un programma professionale di scansione e rimozione.

 

Premete contemporaneamente CTRL + SHIFT + ESC. Posizionatevi nella Tab Processi. Provate a determinare quale dei processi sia pericoloso. Cercateli su Google o chiedetecelo nei commenti.

rimozione virus

Fate click destro su ognuno delle voci “sospette” e selezionate Apri Location File. Appena la finestra si sarà aperta, selezionate Termina Processo, e cancellate tutto il contenuto della cartella in cui siete stati rimandati.

step-6

Digitate Regedit nella finestra di ricerca questa volta e cliccate Enter. Fatto questo cliccate contemporaneamente CTRL e F e digitate il nome del virus. Cliccate il tasto destro ed eliminate ogni voce che risulta essere simile al nome del virus. Se non riuscite a trovarli in questo modo, guardate in queste cartelle ed eliminate e disinstallate i registri manualmente:

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—–Cartella Random.

Potrebbe essere qualsiasi cartella, chiedete a noi se non riuscite a distinguere quale sia la cartella sospetta e non riuscite a distinguere i file di Sistema da i file del virus. Ma ricordate sempre che i virus agiscono in maniera diversa l’uno dell’altro e si annidano nel sistema in modo differente.

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—-Windows—CurrentVersion—Run–Random
  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—InternetExplorer—-Main—- Random

Ricordatevi di scriverci se vi doveste trovare di fronte un qualsiasi problema!

 

Rimuovere Vigorf.A o Win32/Vigorf.A Trojan Virus

0

Lo scopo di questa pagina è quello di aiutarvi a rimuovere Vigorf.A o Win32/Vigorf.A Trojan Virus. Le istruzioni contenute in questo articolo per la rimozione di Vigorf.A Trojan Virus funzionano per qualsiasi versione di Windows.

Vi siete mai chiesti cosa significhi il termine “Trojans”? Sicuramente si. Oggi questo termine è ampiamente utilizzato nel web per indicare quei programmi che seppur innocui all’inizio, diventano una minaccia pericolosissima successivamente. Trojan è proprio il nome della più grande famiglia di malware presenti sul web, alla quale viene attribuito più del 75% delle infezioni da virus presenti sul web. Nei seguenti paragrafi vi illustreremo e descriveremo le caratteristiche principali di questo gruppo di software, ed entreremo nel dettaglio su quelle riguardanti Vigorf.A . Riteniamo sinceramente che la guida qui presente vi sarà utile tanto quanto le informazioni contenute quanto la guida alla rimozione di questo particolare virus Trojan.

Caratteristiche tipiche di un Trojan

Qualsiasi esponente di questa famiglia di virus, è caratterizzato dalla natura subdola di questi malware. Scoprirete nei prossimi paragrafi come questi virus vengono programmati per eseguire una vasta gamma di azioni pericolose nei vostri sistemi. La caratteristica forse peggiore di questo virus, è la loro predisposizione ad operare in maniera segreta e silenziosa, senza lasciare traccia o segno di attività sospette nel sistema. Purtroppo le specifiche con cui queste attività dannose vengono eseguite variano da versione a versione, ed il rischio rimane sempre quello di non accorgersi di questi malware prima che il danno si stato fatto all’interno del sistema. Comunque siano diverse le specifiche dei Trojan virus, rimane costante e comune il metodo di distribuzioni ed i modi in cui questi virus vengono distribuiti sul web. Quello che rende questi virus una famiglia così diffusa sul web è la capacità che questi virus hanno di insediarsi senza lasciare segno nei sistemi vittima.

I Trojan hanno solitamente caratteristiche specifiche, ecco quelle della versione Vigorf.A:

  1. Distruzione e corruzione. Ogni programma di questa famiglia può arrivare a mandare in crash il vostro sistema. Che sia formattando il vostro hard disk o rendendolo inutilizzabile in modo da potere esplorare tutti i contenuti del vostro sistema. Può sembrare strano, ma alcuni cyber criminali infettano e danneggiano alcuni sistemi per divertimento. Puoi essere una vittima di questi virus senza un motivo particolare, se non il distorto senso del divertimento di questi hackers.
  2. Spionaggio. A volte Vigorf.A può essere utilizzato come strumento di spionaggio. Alcuni hackers possono entrare nel vostro sistema e prendere possesso del vostro microfono e della vostra webcam in modo da potervi spiare liberamente. Oltre a questo spionaggio, questo virus potrebbe anche registrate ed impossessarvi delle vostre password, delle vostre credenziali o collezionare informazioni sul vostro lavoro. Tutte le vostre attività online possono essere vittima di spionaggio.
  3. Sfruttare il Vostro computer per attaccare altri sistemi in maniera anonima. Il vostro PC può essere così sfruttato come copertura per attività di hacking.
  4. Diffusione di altri virus. Spesso i Trojan vengono utilizzati come ponte di accesso per la trasmissione di altri virus, come potrebbero essere i virus Ransomware. Questi virus sono i peggiori presenti sul web, poiché principalmente bloccano i tuoi file o il tuo sistema richiedendovi un riscatto monetario.

Ricordatevi che è impossibile elencare tutte le attività svolte dalla moltitudine di diversi Trojan virus presenti sul web. Queste qui sopra elencate sono solo le principali attività più comunemente riscontrate dalle vittime.

Come vengono distribuiti Trojan come Vigorf.A?

  • Vigorf.A può essere incluso in siti, torrent o varie piattaforme di file sharing.
  • Video scaricati o siti di video-sharing illegali o che violano copyright possono contenere questi virus.
  • E-mail contaminate o E-mail con allegati contaminati (video, immagini, documenti di testo …)

Come rimuovere dunque Vigorf.A con successo?

A questo scopo troverete di seguito la nostra guida alla rimozione che abbiamo preparato proprio per te.

SOMMARIO:

Nome: Vigor.A o Win32/Vigorf.A Trojan Virus
Tipologia: Trojan
Livello di pericolo: Alto – I Trojan vengono spesso utilizzati come parte d’ingresso per Ransomware Virus
Sintomi: Spesso rimangono silenziosi senza svolgere una particolare attività, pertanto è difficile accorgersi dell’infezione prima che sia troppo tardi.
Propagazione: Malvertising; link di torrent; e-mail di spam con contenuti sospetti, pagine web infette.
Strumenti di

rilevazione:

 

Come rimuovere  Vigorf.A o Win32/VigorA Trojan Virus

step-1

Alcune istruzioni vi costringeranno ad uscire da questa pagina. Vi consigliamo perciò di inserirla tra i vostri Preferiti.

Reboot in Safe Mode (Seguite questa guida se non sapete come fare)

step-2

ATTENZIONE!
Per rimuovere parasite avrete bisogno di operare tra file e registri di sistema. Commettere un errore o cancellare il file sbagliato potrebbe provocare danni irreversibili al tuo sistema.
Puoi evitarlo utilizzando SpyHunter – uno strumento professionale per la rimozione di parasite

 

Tenete premuti contemporaneamente i tasti Start e R. Digitate appwiz.cpl e premete OK.

rimozione-virus-1

A questo punto vi troverete nel Pannello di Controllo. Cercate nella lista quali potrebbero essere le voci sospette. Disinstallate tutto quello che risulta essere sospetto.

step-3

 

Digitate msconfig nella barra di ricerca e premete invio. Si aprirà una finestra:

rimozione virus

Startup-> Deselezionate tutte le voci che presentano “Unknown” nella voce Manufacturer o che sembrano essere sospette.

Ricordatevi di questo step – se avete ragione per sospettare di avere un virus nel vostro sistema (come un ransomware ad esempio), controllate tutte le voci sospette in questa stessa finestra.

enete premuto il tasto Start + R dalla vostra tastiera contemporaneamente e copiate ed incollate la seguente riga di comando:

notepad %windir%/system32/Drivers/etc/hosts

rimozione virus

A questo punto si aprirà un nuovo file. Se siete stati hackerati, compariranno altri indirizzi IP connessi al vostro come nell’immagine successiva:

step-4

Questa è la parte più importante e difficile. Se cancellate i file sbagliati, potreste danneggiare il vostro sistema irreversibilmente. Se non siete in grado di farlo da soli,
>>Scaricate SpyHunter – un programma professionale di scansione e rimozione.

 

Digitate Regedit nella finestra di ricerca questa volta e cliccate Enter. Fatto questo cliccate contemporaneamente CTRL e F e digitate il nome del virus. Cliccate il tasto destro ed eliminate ogni voce che risulta essere simile al nome del virus. Se non riuscite a trovarli in questo modo, guardate in queste cartelle ed eliminate e disinstallate i registri manualmente:

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—–Cartella Random.

Potrebbe essere qualsiasi cartella, chiedete a noi se non riuscite a distinguere quale sia la cartella sospetta e non riuscite a distinguere i file di Sistema da i file del virus. Ma ricordate sempre che i virus agiscono in maniera diversa l’uno dell’altro e si annidano nel sistema in modo differente.

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—-Windows—CurrentVersion—Run–Random
  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—InternetExplorer—-Main—- Random

Ricordatevi di scriverci se vi doveste trovare di fronte un qualsiasi problema!

Eliminare Trotux “Virus” (aggiornamento feb 2017).

0

Lo scopo di questa pagina è quello di aiutarvi a eliminare Trotux. Le istruzioni contenute in questo articolo funzionano per Chrome, Firefox e Internet Explorer, in tutte le versioni di Windows.

Questo articolo porterà chiarezza sulle caratteristiche e potenzialità di Trotux, un programma che si manifesta producendo un esagerato numero di pubblicità in varie forme (banner, finestre a comparsa, pop-up, apertura di pagine non desiderate etc…).

Trotux è in grado di attaccare qualsiasi web browser (Chrome, Explorer, Firefox), per questo motivo abbiamo deciso di dedicare un articolo per aiutarvi a comprendere meglio come queste tipologie di programmi agiscono nei vostri sistemi, come vengono distribuiti e per concludere anche guide su come evitare futuri attacchi e eliminare dal sistema questo fastidioso software.

Trotux nient’altro che pubblicità

Mostrando diverse finestre pubblicitarie, banner, pop-up e aprendo nuove finestre di navigazione indicizzate a contenuti pubblicitari, questo software viene classificato come appartenente alla famiglia degli Adware (dall’inglese generatore di pubblicità). Gli Adware vengono creati con l’unico scopo di pubblicitarie e promuovere prodotti e servizi. Grazie a questo i loro creatori riescono a guadagnare ingenti somme di denaro, proporzionale ovviamente alla quantità di pubblicità distribuita, per questo motivo questi programmi sono così diffusi nel web. La diffusione di Trotux è sempre legata ad altri programmi, poiché raramente un utente andrebbe ad installare un programma con l’unico scopo di mostrare pubblicità. Le accoppiate tra file di installazione vengono chiamati bundle, per questo motivo possiamo affermare che la metodologia di diffusione più usata dagli Adware è la diffusione attraverso bundle contenenti programmi che magari avete deciso di installare, ma non avete scaricato da pagine protette o ufficiali. Per questo è facile ritrovarsi a scaricare un Adware attraverso torrent, spam o piattaforme di file sharing.

Trotux sembra un virus, ma lo è davvero?

La risposta è ovviamente NO, Trotux non è un virus, e soprattutto non è stato creato per danneggiare il Vostro sistema o i vostri file, magari chiedendo in cambio un riscatto monetario, come fanno i virus Ransomware che sono una gran peggiore minaccia insieme ai virus Trojan. L’unico aspetto negativo di Trotux è l’eccessiva quantità di materiale pubblicitario prodotto, ma oltre questo non aspettatevi che il vostro sistema subisca dei danni causati da Trotux. Essendo principalmente uno strumento di marketing, un Adware, è più che altro un programma fastidioso da ritrovarsi nel proprio computer, ed alcune volte il fatto che accede alle nostre cronologie di ricercar per personalizzare il materiale promozionale secondo i vostri gusti, può non piacere ai più. Oltre questo non c’è molto altro da aspettarsi da Trotux ma comunque ai nostri utenti che non vogliono ricevere intrusioni nella propria privacy e vogliono mantenere sicuri i propri file e dati, consigliamo pCloud , un servizio di backup criptato online per il quale abbiamo redatto una guida esaustiva all’utilizzo di questo servizio che vi permetterà di scongiurare l’intrusione e l’attacco di qualsiasi virus o ransomware.

Trotux è facile da eliminare dal Sistema?

Solitamente non si presentano molti problemi quando si tratta di eliminare Trotux dal vostro computer, quando si sa ovviamente cosa fare. Per aiutarti in questo, abbiamo redatto una guida di istruzioni ai passi da seguire per ottenere una rimozione efficace. Ma vi raccomandiamo comunque di leggere anche il successivo paragrafo per conoscere meglio come prevenire l’infezione in futuro prima di passare direttamente alla disinstallazione.

La prevenzione non dovrebbe essere una opzione, ma una priorità!

I consigli riportati in seguito, non solo ad evitare future infezioni di Trotux, ma anche da tutti gli altri Adware o Browser Hijaker presenti sul web. Questi consigli generale saranno anche in grado di scongiurare infezioni da virus ben peggiori come Ransomware o Trojan se applicati quotidianamente.

  • Installare nuovi programmi: Quando installate nuovi programmi, ricordatevi sempre che dentro una fonte sospetta si possono sempre nascondere virus o programmi indesiderati. Vi raccomandiamo sempre di scaricare solo materiale sicuro, da siti protetti ed ufficiali. In secondo luogo vi raccomandiamo di optare sempre per l’installazione AVANZATA dei vostri programmi, in modo da poter verificare le componenti che state installando, ed in caso evitare di installare le voci sospette o sconosciute (specialmente se quello che state installando è un boundle).
  • Navigare sul web: Forse la parte più difficile da imparare quando si tratta di sicurezza sul web, è capire quali sono le pagine e i siti sicuri su cui navigare. Provate a visitare sempre siti ufficiali, con una buona reputazione ed imparate ad evitare di aprire pagine sospette o link contenute in mail di spam o in siti promiscui.

 

SOMMARIO:

Nome: Trotux
Tipologia: Browser Hijacker
Livello di pericolo: Medio (non si presentano danni ma esiste sempre un rischio di sicurezza)
Sintomi: La pagina dei vostri browser viene reimpostata, il vostro motore di ricerca vi rimanda a terze pagine, e il vostro schermo è pieno di numerosi pop-up pubblicitari
Propagazione: Inserito solitamente come aggiunta ai file di installazione di altri programmi. Ma è possibile anche trovarlo in download diretti, torrents, piattaforme freeware ed e-mail di spam.
Strumenti di rilevazione:

Eliminare Trotux “Virus” ( Chrome/Firefox)

step-1

Come prima cosa da fare, riavvia il sistema in Modalità Provvisoria ( usate questa guida se non sapete come fare )

step-2

ATTENZIONE!
Per rimuovere parasite avrete bisogno di operare tra file e registri di sistema. Commettere un errore o cancellare il file sbagliato potrebbe provocare danni irreversibili al tuo sistema.
Puoi evitarlo utilizzando SpyHunter – uno strumento professionale per la rimozione di parasite

 

Rendi visibili tutte i file e cartelle

  • Non saltate questo passaggio – Trotux “virus” potrebbe avere dei file e delle cartelle nascoste.

Tenete premuti contemporaneamente i tasti Start e R. Digitate appwiz.cpl e premete OK.

rimozione-virus-1

A questo punto vi troverete nel Pannello di Controllo. Cercate nella lista quali potrebbero essere le voci sospette. Disinstallate tutto quello che risulta essere sospetto.

Digitate msconfig nella barra di ricerca e premete Enter. Si aprirà una finestra:

rimozione virus

Startup-> Deselezionate tutte le voci che presentano “Unknown” nella voce Manufacturer o che sembrano essere sospette.

Ricordatevi di questo step – se avete ragione per sospettare di avere un virus nel vostro sistema (come un ransomware ad esempio), controllate tutte le voci sospette in questa stessa finestra.

step-3

Aprite il menu di start e cercate la voce Connessioni di Rete (Su Windows 10 vi basta cercarlo nella barra di ricerca dopo aver cliccato il bottone Windows).

  1. Cliccate con il tasto destro del mouse sulla connessione che state utilizzando -> Proprietà->Protocollo Internet /Versione 4 (TCP/IPv4) e cliccate su Proprietà.
  2. Dovrebbe essere selezionata la voce Ottieni indirizzo server DNS automaticamente. Se non è così, settatelo voi stesso.
  3. Cliccate su Avanzate -> Tab DNS e eliminare tutti gli indirizzi presenti (se ce ne dovessero essere) cliccate OK.

rimozione-virus-3step-4

Click destro sull’icona del browser -> Proprietà.

Nota: Vi mostreremo i passaggi per Google Chrome, potete eseguire gli stessi passaggi per Firefox, Internet Explorer ( o Edge ).

rimozione-virus-4

Proprietà->Collegamenti. In Destinazione, rimuovete tutto quello che compare dopo .exe

rimozione-virus-5

eliminare Trotux “virus” da Internet Explorer:

Aprite IE, cliccateIE GEAR–> Gestisci Estensioni.

Trovate minaccia e Disabilitatela. Cliccate ancora suIE GEAR–> Opzioni Internet —> Cambiate l’URL iniziale con quello che usate solitamente—> Applica.

firefox-512eliminare Trotux “virus” da Firefox:

Aprite Firefoxcliccate  mozilla menu-> Add-ons —-> Estensioni.

rimozione-virus-8Trovate l’adware/malware —> Rimuovi.

chrome-logo-transparent-backgroundeliminare Trotux “virus” da Chrome:

Chiudete Chrome. Seguite questo percorso:

C:/Users/!!!!USER NAME!!!!/AppData/Local/Google/Chrome/UserData. 

rimozione-virus-7Troverete una cartella chiamata “Default”:

Rinominatela Backup Default. Riavviate Chrome.

  • Fatto questo la minaccia sarà stata tolto da Chrome, ma assicuratevi di completare anche gli altri passaggi o potrebbe ritornare con il prossimo riavvio di Sistema.

step-5

Questa è la parte più importante e difficile. Se cancellate i file sbagliati, potreste danneggiare il vostro sistema irreversibilmente. Se non siete in grado di farlo da soli,
>>Scaricate SpyHunter – un programma professionale di scansione e rimozione.

Premete contemporaneamente CTRL + SHIFT + ESC. Posizionatevi nella Tab Processi. Provate a determinare quale dei processi sia pericoloso. Cercateli su Google o chiedetecelo nei commenti.

rimozione virus

Fate click destro su ognuno delle voci “sospette” e selezionate Apri Location File. Appena la finestra si sarà aperta, selezionate Termina Processo, e cancellate tutto il contenuto della cartella in cui siete stati rimandati.

step-6

Digitate Regedit nella finestra di ricerca questa volta e cliccate Enter. Fatto questo cliccate contemporaneamente CTRL e F e digitate il nome del virus. Cliccate il tasto destro ed eliminate ogni voce che risulta essere simile al nome del virus. Se non riuscite a trovarli in questo modo, guardate in queste cartelle ed eliminate e disinstallate i registri manualmente:

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—–Cartella Random.

Potrebbe essere qualsiasi cartella, chiedete a noi se non riuscite a distinguere quale sia la cartella sospetta e non riuscite a distinguere i file di Sistema da i file del virus. Ma ricordate sempre che i virus agiscono in maniera diversa l’uno dell’altro e si annidano nel sistema in modo differente.

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—-Windows—CurrentVersion—Run–Random
  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—InternetExplorer—-Main—- Random

Ricordatevi di scriverci se vi doveste trovare di fronte un qualsiasi problema!

Rimuovere Cryptoshield Ransomware Virus (Feb 2017) “istruzioni per decriptare i file incluse”

0

Lo scopo di questa pagina è quello di aiutarti a rimuovere gratuitamente Cryptoshield ransomware. Le istruzioni contenute in questo articolo parlano anche di come i file corrotti da Cryptoshield ransomware possano essere recuperati.

L’articolo che pubblichiamo oggi riguarda Cryptoshield – un virus parte della famiglia dei Ransomware. Con questo termine ci riferiamo a quei programmi in grado di cifrare e rendere inaccessibili i vostri file. Una volta danneggiati i vostri file questi virus si manifestano attraverso un messaggio di richiesta sul vostro schermo. In questo messaggio l’hacker vi informa di aver bloccato i vostri file e vi chiede indietro un riscatto in forma monetaria per poter rendere inaccessibili e decodificare i vostri file.

Abbiamo scritto questo articolo con la speranza di potervi aiutare a contrastare in maniera efficace Cryptoshield. A volte, purtroppo non sempre, tutto quello che dovete fare è provare.

I modi in cui I virus Ransomware agiscono

Normalmente, qualsiasi sia la specifica con cui la versione da cui siete stati infettati è stata programmata, lo scopo di virus come Cryptoshield è quello di danneggiare ed infettare il vostro computer in modo da costringervi a pagare un riscatto monetario all’hacker per rinvertire i danni causati al vostro PC.

  • Il primo caso possibile, proprio quello di Cryptoshield, la contaminazione causerà la cifratura dei vostri file nell’estensione specifica del Ransomware. Questo significa che i vostri file sono stati cifrati, e non sono più accessibili a meno che non sia in possesso della chiave di decodifica (detenuta dall’hacker e motivo del riscatto).  Solitamente questa è la specifica peggiore dei virus Ransomware.
  • Una diversa specifica infezione da Ransomware è quella che causa un blocco dello schermo e del desktop dei vostri computer. In questo modo da non poter più interagire con il vostro sistema. In questo caso non sono i dati ad essere resi inaccessibili, ma in generale tutto il sistema, in quanto un grande messaggio di notifica con la solita descrizione e richiesta di riscatto impedirà agli utenti di operare sul sistema. Questa seconda categoria vi Ransomware rimane comunque fastidiosa, ma non operando sui file, non danneggiandoli dunque, risulta essere meno pericolosa della prima specie.

In alcune occasioni questi virus vengono utilizzati anche come strumenti di punizione per criminali. Capita pure che gli hacker utilizzino questi virus “a fin di bene“ bloccando i sistemi di criminali o bloccando potenziali azioni di attacco informatico. Ma questa non appartiene al raggio di azione dei virus come Cryptoshield con cui i nostri utenti si interfacciano ogni giorno.

Metodi di propagazione di Cryptoshield ransomware

Per evitare possibili future infezioni vi elenchiamo alcune dei metodi di distribuzione dei Ransomware come Cryptoshield

  • E-mail da mittenti sconosciuti o con allegati sospetti – Le mail di spam sono una metodologia molto diffusa di diffusione di virus Ransomware. Cryptoshield potrebbe non essere proprio contenuto come allegato, ma passare attraverso un Trojan o Altri minori virus che vi potrebbe capitare di scaricare da fonti sospette.
  • Pubblicità Sospetta – Vi può capitare a volte di trovare strani banner pubblicitari durante la vostra navigazione, o che vi sia richiesto di abilitare alcuni messaggi in pop-up o in maniera non voluta cliccare su link che aprono pagine sospette. Tutte queste attività potrebbero nascondere malware o direttamente Ransomware virus. Vi consigliamo dunque di navigare sempre in siti conosciuti o ufficiali, senza accedere a pagine sospette o cliccare su banner pubblicitari sconosciuti.
  • Video/Film, programmi e piattaforme di file-sharing – Tutti quei file scaricabili o condivisibili sul web possono nascondere minacce e malware. State attenti ai file che scaricate e condividete sul web.

Pagare o non pagare? Come comportarsi di fronte ad una infezione da Ransomware?

L’infezione di un Ransomare è tra le più diffuse sul web. Principalmente perché senza conoscere i processi da seguire, risulta essere difficile eliminare completamente il virus e recuperare completamente i file manomessi sul sistema. Il nostro consiglio principale è quello di non effettuare mai il pagamento del riscatto. Nessuno ci assicura che dopo il pagamento l’hacker non tagli la comunicazione o che la chiave di cifratura sia effettivamente funzionante. L’opzione consigliata è quello di utilizzare una guida alla rimozione e codifica dei file corrotti (come le istruzioni che trovate alla fine di questo articolo, date un’occhiata). E’ giusto sapere sin da subito che non è possibile assicurare che pur seguendo le guide alla rimozione e la codifica la minaccia venga completamente eliminata e i file risultino al 100% recuperati. Una seconda opzione consigliata è quella di utilizzare un programma specializzato, ma anche vi chiediamo di fare attenzione. Potrebbero esserci programmi di decodifica a pagamento che potrebbero essere venduti dagli hacker stessi. Un secondo modo per prendere i vostri soldi senza effettivamente poi funzionare nel recupero dati. Stati attenti, utilizzate solo programmi testati e consigliati. Ogni opzione presa, deve essere bene pensata e cosciente dei rischi possibili. Per questo ci teniamo a darvi tutte le informazioni necessarie prima di passare alle istruzioni alla rimozione e al recupero dei file.

Ripristinare i documenti corrotti da un Ransomware non è sempre possibile. Molti utenti però hanno avuto successo proteggendo i propri file creando delle copie automatiche di backup inaccessibili da hackers e virus grazie a pCloud Questo programma infatti permette di generare degli archivi a cui solo voi potrete accedere, memorizzarli su un cloud sicuro e renderli accessibili da tutti i vostri dispositivi. Una volta eliminato il Ransomware dal vostro pc, o se volete prevenire attacchi futuri, pCloud è il modo giusto per rendere inefficace l’attacco di qualsiasi forma di virus e ransomware ai vostri file . Per saperne di più potete anche provare la versione trial per 14 giorni.

SOMMARIO:

Nome: Cryptoshield
Tipologia: Ransomware
Livello di pericolo: Alto – Ad oggi i ransomware sono la peggior minaccia tra i malware.
Sintomi: Un alto utilizzo di CPU o RAM e meno spazio libero su disco rigido, possono indicare che un ransomware sta crittografando i tuoi file.
Propagazione: Malvertising; link di torrent; e-mail di spam con contenuti sospetti, pagine web infette.
Strumenti di rilevazione:

Come rimuovere Cryptoshield Ransomware File Virus + Decryptor

step-1

Alcune istruzioni vi costringeranno ad uscire da questa pagina. Vi consigliamo perciò di inserirla tra i vostri Preferiti.

Reboot in Safe Mode (Seguite questa guida se non sapete come fare)

Questa è la prima cosa da fare per prepararsi a rimuovere il malware.

step-2

ATTENZIONE!
Potreste essere in grado di recuperare i file parasite scaricando Data Recovery Pro. In ogni caso il suo scanner gratuito può dirti se sarai in grado di riavere i tuoi file indietro.
Download Data Recovery Pro from here.

 

Digitate msconfig nella barra di ricerca e premete invio. Si aprirà una finestra:

Andate nella tab Startup e deselezionate le voci che hanno “Unknown” come Manufacturer.

Fate attenzione, alcuni ransomware possono anche avere una falsa voce di Manufacturer per i loro processi. Assicuratevi che tutti i processi siano legittimi e non ce ne siano di sospetti.

Tenete premuto il tasto Start + R dalla vostra tastiera contemporaneamente e copiate ed incollate la seguente riga di comando:

notepad %windir%/system32/Drivers/etc/hosts

rimozione virus

A questo punto si aprirà un nuovo file. Se siete stati hackerati, compariranno altri indirizzi IP connessi al vostro come nell’immagine successiva:

step-3

rimozione virus

Premete contemporaneamente CTRL + SHIFT + ESC. Andate nella Tab Process, e tra i processi attivi che vi compariranno, cercate di capire quali siano i processi del virus. Per farlo cercate su google i loro nomi o chiedete nei commenti a questo articolo.

ATTENZIONE! LEGGETE ATTENTAMENTE PRIMA DI ANDARE AVANTI.

Cliccate il tasto destro del vostro mouse su ogni processo del virus separatamente e selezionate Open File Location. Una volta che si sarà aperta la cartella, cliccate su End The Process per terminarlo e cancellate tutte le cartelle sul quale siete stati indirizzati.

rimozione virus

step-4

ATTENZIONE!
Potreste essere in grado di recuperare i file parasite scaricando Data Recovery Pro. In ogni caso il suo scanner gratuito può dirti se sarai in grado di riavere i tuoi file indietro.
Download Data Recovery Pro from here.

 

Digitate Regedit nella barra di ricerca di Windows e premete Enter. Una volta dentro, premete CTRL + F contemporaneamente e digitate il nome dei virus.

Cercate tra i registri i ransomware e cancellate le voci. State estremamente attenti durante questa fase, cancellando registri di sistema diversi da quelli collegati al ransomware potreste danneggiare il vostro computer.

Digitate nella barra di ricerca di Windows

  1. %AppData%
  2. %LocalAppData%
  3. %ProgramData%
  4. %WinDir%
  5. %Temp%

Cancellate tutto quello che trovate in Temp. Per il resto controllate qualsiasi cosa che sia stata recentemente aggiunta. Ricordatevi di lasciarci un commento se dovessero presentarsi ulteriori problemi.

step-5

Come decriptare file infetti da Cryptoshield Ransomware File Virus

Abbiamo realizzato una completa (e sempre aggiornata) guida su come decriptare i tuoi file. Clicca qui per leggerla.

Ti siamo stati d’aiuto? Condividi con noi i tuoi feedback su come migliorare i nostri articoli.

Rimuovere go.mail.ru “Virus” (Chrome/Firefox).

0

Lo scopo di questa pagina è quello di aiutarvi a rimuovere go.mail.ru “Virus”. Le istruzioni contenute in questo articolo funzionano per Chrome, Firefox e Internet Explorer, in tutte le versioni di Windows.

mail.ru “virus” è la causa dei fastidiosi cambi di impostazioni, homepage, motore di ricerca, della sproporzionata quantità di pubblicità nelle vostre finestre di navigazione, dei re-indirizzamenti a pagine non volute che probabilmente stanno accadendo nel vostro computer. L’articolo di oggi è stato scritto appositamente per aiutarvi a sbarazzarvi di questo fastidioso programma. Prima di passare agli step da seguire per sbarazzarvi di questo virus, vi forniremo qualche utile consiglio e qualche informazioni che vi aiuteranno a comprendere meglio questa tipologia di programmi e come evitare di avere lo stesso problema in futuro.

Che tipologia di programma è go.mail.ru “Virus”?

mail.ru “virus” appartiene alla famiglia di programmi conosciuti come browser hijacker, questi programmi vengono utilizzati specificatamente per la produzione di materiali promozionali da mostrare sullo schermo del vostro computer durante le vostre navigazioni web. Per facilitare il raggiungimento di questo scopo, mail.ru “virus” si aiuta effettuando anche le modifiche sopraelencate al vostro browser in modo da assicurarsi il maggior numero di pubblicità mostratevi ed utilizzare un motore di ricerca che re-indirizzerà le vostre ricerche a specifiche pagine web. Per quale motivo, vi starete magari chiedendo. Bene, la risposta è semplice, chi programma questi programmi guadagna attraverso il numero di visite e/o di click che programmi di questo genere riescono a generare. Per questo motivo, maggiore è il numero di pubblicità o di re-indirizzamenti ad altre pagine che mail.ru “virus” riesce a generare, maggiore è il guadagno che questo browser hijacker accumulerà. Questa attività rendere fastidiosa e difficile la navigazione all’utente, ed è quest’ultimo il motivo principale perché si ci vuole sbarazzare di questi programmi.

go.mail.ru “Virus” è dunque un virus?

Generalmente i browser hijacker non possono essere classificati come virus. Il loro scopo in fatto non è quello che apportare danni ai sistemi in cui vengono installati. Questo diversamente da virus come Ransomware o Trojan che hanno lo scopo di compromettere i file di sistema dell’utente infettato. Per questo motivo principale, gli esperti non classificano un browser hijacker come virus. Ma questo non significa che comunque mail.ru “virus” non effettui diverse attività non desiderate, come le modifiche apportate nel sistema e il calo delle prestazioni dei nostri PC dovuto alla continua ed eccessiva comparsa di banner pubblicitari e apertura di siti non voluti che potrebbero comunque portarci successivamente ad essere vittima di veri e propri virus. Oltretutto mail.ru “virus” è capace di utilizzare i dati delle vostre navigazioni e le cronologie delle vostre ricerche per personalizzare il materiale promozionale secondo i vostri gusti e necessità. Quest’ultima tra tutte, anche se non nociva, viene considerati da molti un motivo importante per cui sbarazzarsi di programmi di questo genere.

Ai nostri utenti che non vogliono ricevere intrusioni nella propria privicy e vogliono mantenere sicuri i propri file e dati, consigliamo pCloud , un servizio di backup criptato online per il quale abbiamo redatto una guida esaustiva all’utilizzo di questo servizio che vi permetterà di scongiurare l’intrusione e l’attacco di qualsiasi virus o ransomware.

Come rimuovere dunque mail.ru “Virus”?

Fortunatamente, liberarsi di un browser hijacker non è poi così difficile. Ma ha comunque il suo modo specifico per essere eliminato dai vostri computer. Basta seguire passo passo le istruzioni che troverete qui sotto. Come ultimo consiglio vi chiediamo da ora in poi di fare attenzione all’installazione dei vostri programmi, soprattutto quando si tratta di programmi gratuiti o programmi scaricati da fonti sconosciuti, un browser hijacker deve essere installato sul vostro sistema, e spesso questi programmi si nascondono dentro l’installazione di altri programmi, essendo un browser hijacker un programma che sicuramente nessuno vuole installare volontariamente. Quando installate un programma piuttosto che utilizzare la procedura standard, cliccate su opzione di installazione avanzata, ed assicuratevi che le componenti che state per installare siano effettivamente solo quelle da voi volute. In caso contrario, deselezionate le voci sospette e/o sconosciute.

SOMMARIO:

Nome: mail.ru “virus”
Tipologia: Browser Hijacker
Livello di pericolo: Medio (non si presentano danni ma esiste sempre un rischio di sicurezza)
Sintomi: La pagina dei vostri browser viene reimpostata, il vostro motore di ricerca vi rimanda a terze pagine, e il vostro schermo è pieno di numerosi pop-up pubblicitari
Propagazione: Inserito solitamente come aggiunta ai file di installazione di altri programmi. Ma è possibile anche trovarlo in download diretti, torrents, piattaforme freeware ed e-mail di spam.

Rimuovere mail.ru “Virus” ( Chrome/Firefox)

step-1

Come prima cosa da fare, riavvia il sistema in Modalità Provvisoria ( usate questa guida se non sapete come fare )

step-2

Rendi visibili tutte i file e cartelle

  • Non saltate questo passaggio – mail.ru “virus” potrebbe avere dei file e delle cartelle nascoste.

Tenete premuti contemporaneamente i tasti Start e R. Digitate appwiz.cpl e premete OK.

rimozione-virus-1

A questo punto vi troverete nel Pannello di Controllo. Cercate nella lista quali potrebbero essere le voci sospette. Disinstallate tutto quello che risulta essere sospetto.

Digitate msconfig nella barra di ricerca e premete Enter. Si aprirà una finestra:

rimozione virus

Startup-> Deselezionate tutte le voci che presentano “Unknown” nella voce Manufacturer o che sembrano essere sospette.

Ricordatevi di questo step – se avete ragione per sospettare di avere un virus nel vostro sistema (come un ransomware ad esempio), controllate tutte le voci sospette in questa stessa finestra.

step-3

Aprite il menu di start e cercate la voce Connessioni di Rete (Su Windows 10 vi basta cercarlo nella barra di ricerca dopo aver cliccato il bottone Windows).

  1. Cliccate con il tasto destro del mouse sulla connessione che state utilizzando -> Proprietà->Protocollo Internet /Versione 4 (TCP/IPv4) e cliccate su Proprietà.
  2. Dovrebbe essere selezionata la voce Ottieni indirizzo server DNS automaticamente. Se non è così, settatelo voi stesso.
  3. Cliccate su Avanzate -> Tab DNS e rimuovere tutti gli indirizzi presenti (se ce ne dovessero essere) cliccate OK.

rimozione-virus-3step-4

Click destro sull’icona del browser -> Proprietà.

Nota: Vi mostreremo i passaggi per Google Chrome, potete eseguire gli stessi passaggi per Firefox, Internet Explorer ( o Edge ).

rimozione-virus-4

Proprietà->Collegamenti. In Destinazione, rimuovete tutto quello che compare dopo .exe

rimozione-virus-5

Rimuovere mail.ru “virus” da Internet Explorer:

Aprite IE, cliccateIE GEAR–> Gestisci Estensioni.

Trovate minaccia e Disabilitatela. Cliccate ancora suIE GEAR–> Opzioni Internet —> Cambiate l’URL iniziale con quello che usate solitamente—> Applica.

firefox-512Rimuovere mail.ru “virus” da Firefox:

Aprite Firefoxcliccate  mozilla menu-> Add-ons —-> Estensioni.

rimozione-virus-8Trovate l’adware/malware —> Rimuovi.

chrome-logo-transparent-backgroundRimuovere mail.ru “virus” da Chrome:

Chiudete Chrome. Seguite questo percorso:

C:/Users/!!!!USER NAME!!!!/AppData/Local/Google/Chrome/UserData. 

rimozione-virus-7Troverete una cartella chiamata “Default”:

Rinominatela Backup Default. Riavviate Chrome.

  • Fatto questo la minaccia sarà stata tolto da Chrome, ma assicuratevi di completare anche gli altri passaggi o potrebbe ritornare con il prossimo riavvio di Sistema.

step-5

Premete contemporaneamente CTRL + SHIFT + ESC. Posizionatevi nella Tab Processi. Provate a determinare quale dei processi sia pericoloso. Cercateli su Google o chiedetecelo nei commenti.

rimozione virus

Fate click destro su ognuno delle voci “sospette” e selezionate Apri Location File. Appena la finestra si sarà aperta, selezionate Termina Processo, e cancellate tutto il contenuto della cartella in cui siete stati rimandati.

step-6

Digitate Regedit nella finestra di ricerca questa volta e cliccate Enter. Fatto questo cliccate contemporaneamente CTRL e F e digitate il nome del virus. Cliccate il tasto destro ed eliminate ogni voce che risulta essere simile al nome del virus. Se non riuscite a trovarli in questo modo, guardate in queste cartelle ed eliminate e disinstallate i registri manualmente:

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—–Cartella Random.

Potrebbe essere qualsiasi cartella, chiedete a noi se non riuscite a distinguere quale sia la cartella sospetta e non riuscite a distinguere i file di Sistema da i file del virus. Ma ricordate sempre che i virus agiscono in maniera diversa l’uno dell’altro e si annidano nel sistema in modo differente.

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—-Windows—CurrentVersion—Run–Random
  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—InternetExplorer—-Main—- Random

Ricordatevi di scriverci se vi doveste trovare di fronte un qualsiasi problema!

Rimuovere aMuleC “Virus” (Chrome/Firefox)

0

Lo scopo di questa pagina è quello di aiutarvi a rimuovere aMuleC “Virus”. Le istruzioni contenute in questo articolo funzionano per Chrome, Firefox e Internet Explorer, in tutte le versioni di Windows.

Gli Adware si stanno diffondendo sempre di più negli ultimi tempi. aMuleC “Virus” è proprio un esempio di come questi software siano in grado di attaccare qualsiasi browser, sia esso Internet Explorer, Opera, Chrome o Firefox. Gli effetti principali sono riconoscibili attraverso i continui box e messaggi pubblicitari, link a siti esterni e riferimenti a prodotti. Questo articolo è stato scrivere per fare chiarezza su come aMuleC opera e su quali sono i comportamenti da intraprendere per impedire futuri contagi.

aMuleC “Virus”: tipologia di software e distribuzione

aMuleC appartiene ad una famiglia di software sempre in maggiore crescita conosciuta come adware. Questo gruppo di programma insieme ai browser hijacker viene distribuito nel web attraverso diversi strumenti. Normalmente viene inserito all’interno di pagine web promiscue o non affidabili, altre volte viene diffuso attraverso mail di spam, torrent o altri shareware. aMuleC solitamente viene anche distribuito nel web attraverso bundle di programmi, ovvero file di installazione di due o più programmi principali, tipicamente software gratuiti o giochi. Le ragioni per cui questi programmi vengono creati e distribuiti sono essenzialmente due. La prima è che utilizzando gli adware come fonte di guadagno, si possono promuovere altri programmi gratuitamente. La seconda è che attraverso aMuleC i programmatori possono guadagnare attraverso le politiche di pay-per-click. Gli adware infatti vengono utilizzati da diversi business come programmi di marketing, i prodotti che vengono pubblicizzati appartengono a reali partner degli sviluppatori, che pagano quest’ultimi in base al numero di click e visualizzazioni ricevute attraverso programmi come aMuleC. Questo spiega anche perché gli adware producano così tanta pubblicità e risultano essere tanto fastidiosi per la navigazione.

Questi programmi sono pericolosi?

Come detto prima, quello che possiamo sicuramente affermare è che questi programmi risultano essere particolarmente fastidiosi. Riguardo la pericolosità invece non possiamo assolutamente affermare che questi programmi siano dei virus, infatti come detto prima il loro scopo è puramente promozionale piuttosto che dannoso nei confronti dei sistemi attaccati. Questo non toglie che comunque aMuleC causa diversi fastidi al sistema, avrete sicuramente notato che tutti i browser risultano soggetti a pubblicità e banner promozionali. Questa continua produzione di materiale causa un conseguente utilizzo di memoria RAM e CPU, rallentando così in linea generale il sistema. Inoltre alcuni di questi programmi possono anche utilizzare le cronologie di ricerca e di navigazione effettuate dagli utenti per selezionare in maniera personalizzata i prodotti da mostrare agli utenti vittima, in modo da aumentare le probabilità che quest’ultimi clicchino sui banner comportando maggiore guadagno agli sviluppatori.

Ai nostri utenti che non vogliono ricevere intrusioni nella propria privicy e vogliono mantenere sicuri i propri file e dati, consigliamo pCloud , un servizio di backup criptato online per il quale abbiamo redatto una guida esaustiva all’utilizzo di questo servizio che vi permetterà di scongiurare l’intrusione e l’attacco di qualsiasi virus o ransomware.

Come evitare di trovarsi Adware come aMuleC “Virus” sul Sistema

Abbiamo descritto prima quali sono I canali comunemente utilizzati per distribuire questi programmi. Raccomandiamo dunque di non navigare su siti sospetti, di stare attenti alle mail di spam ed i file scaricabili online. Quando si tratta di installare programmi gratuiti o bundle, consigliamo sempre di selezionare le opzioni di installazione avanzata in modo da poter visionare, ed eventualmente deselezionare, tutte le componenti che si stanno installando sul computer.

Fortunatamente, programmi come aMuleC sono estremamente semplici da rimuovere, vi basterà seguire le istruzioni riportate qui sotto:

SOMMARIO:

Nome: aMuleC
Tipologia: Adware/Browser Hijacker
Livello di pericolo: Medio (Non causa danni, solo violazioni di privacy)
Sintomi: Numero elevato di link, pop-up, caselle pubblicitarie, messaggi lampeggianti, notifiche e pagina web che appaiono da sole ogni volta che una sessione di navigazione viene aperta.
Propagazione: Solitamente vengono accodati ai vari file di installazioni di freeware, download open source, torrent, email di spam con messaggi e link al programma.
Strumenti di rilevazione:

Rimuovere aMuleC “Virus” (Chrome/Firefox)

step-1

Come prima cosa da fare, riavvia il sistema in Modalità Provvisoria ( usate questa guida se non sapete come fare )

step-2

ATTENZIONE!
Per rimuovere parasite avrete bisogno di operare tra file e registri di sistema. Commettere un errore o cancellare il file sbagliato potrebbe provocare danni irreversibili al tuo sistema.
Puoi evitarlo utilizzando SpyHunter – uno strumento professionale per la rimozione di parasite

 

Rendi visibili tutte i file e cartelle

  • Non saltate questo passaggio – aMuleC potrebbe avere dei file e delle cartelle nascoste.

Tenete premuti contemporaneamente i tasti Start e R. Digitate appwiz.cpl e premete OK.

rimozione-virus-1

A questo punto vi troverete nel Pannello di Controllo. Cercate nella lista quali potrebbero essere le voci sospette. Disinstallate tutto quello che risulta essere sospetto.

Digitate msconfig nella barra di ricerca e premete Enter. Si aprirà una finestra:

rimozione virus

Startup-> Deselezionate tutte le voci che presentano “Unknown” nella voce Manufacturer o che sembrano essere sospette.

Ricordatevi di questo step – se avete ragione per sospettare di avere un virus nel vostro sistema (come un ransomware ad esempio), controllate tutte le voci sospette in questa stessa finestra.

step-3

Aprite il menu di start e cercate la voce Connessioni di Rete (Su Windows 10 vi basta cercarlo nella barra di ricerca dopo aver cliccato il bottone Windows).

  1. Cliccate con il tasto destro del mouse sulla connessione che state utilizzando -> Proprietà->Protocollo Internet /Versione 4 (TCP/IPv4) e cliccate su Proprietà.
  2. Dovrebbe essere selezionata la voce Ottieni indirizzo server DNS automaticamente. Se non è così, settatelo voi stesso.
  3. Cliccate su Avanzate -> Tab DNS e rimuovere tutti gli indirizzi presenti (se ce ne dovessero essere) cliccate OK.

rimozione-virus-3step-4

Click destro sull’icona del browser -> Proprietà.

Nota: Vi mostreremo i passaggi per Google Chrome, potete eseguire gli stessi passaggi per Firefox, Internet Explorer ( o Edge ).

rimozione-virus-4

Proprietà->Collegamenti. In Destinazione, rimuovete tutto quello che compare dopo .exe

rimozione-virus-5

Rimuovere aMuleC da Internet Explorer:

Aprite IE, cliccateIE GEAR–> Gestisci Estensioni.

Trovate minaccia e Disabilitatela. Cliccate ancora suIE GEAR–> Opzioni Internet —> Cambiate l’URL iniziale con quello che usate solitamente—> Applica.

firefox-512Rimuovere aMuleC da Firefox:

Aprite Firefoxcliccate  mozilla menu-> Add-ons —-> Estensioni.

rimozione-virus-8Trovate l’adware/malware —> Rimuovi.

chrome-logo-transparent-backgroundRimuovere aMuleC da Chrome:

Chiudete Chrome. Seguite questo percorso:

C:/Users/!!!!USER NAME!!!!/AppData/Local/Google/Chrome/UserData. 

rimozione-virus-7Troverete una cartella chiamata “Default”:

Rinominatela Backup Default. Riavviate Chrome.

  • Fatto questo la minaccia sarà stata rimossa da Chrome, ma assicuratevi di completare anche gli altri passaggi o potrebbe ritornare al prossimo riavvio di Sistema.

step-5

Questa è la parte più importante e difficile. Se cancellate i file sbagliati, potreste danneggiare il vostro sistema irreversibilmente. Se non siete in grado di farlo da soli,
>>Scaricate SpyHunter – un programma professionale di scansione e rimozione.

 

Premete contemporaneamente CTRL + SHIFT + ESC. Posizionatevi nella Tab Processi. Provate a determinare quale dei processi sia pericoloso. Cercateli su Google o chiedetecelo nei commenti.

rimozione virus

Fate click destro su ognuno delle voci “sospette” e selezionate Apri Location File. Appena la finestra si sarà aperta, selezionate Termina Processo, e cancellate tutto il contenuto della cartella in cui siete stati rimandati.

step-6

Digitate Regedit nella finestra di ricerca questa volta e cliccate Enter. Fatto questo cliccate contemporaneamente CTRL e F e digitate il nome del virus. Cliccate il tasto destro ed eliminate ogni voce che risulta essere simile al nome del virus. Se non riuscite a trovarli in questo modo, guardate in queste cartelle ed eliminate e disinstallate i registri manualmente:

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—–Cartella Random.

Potrebbe essere qualsiasi cartella, chiedete a noi se non riuscite a distinguere quale sia la cartella sospetta e non riuscite a distinguere i file di Sistema da i file del virus. Ma ricordate sempre che i virus agiscono in maniera diversa l’uno dell’altro e si annidano nel sistema in modo differente.

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—-Windows—CurrentVersion—Run–Random
  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—InternetExplorer—-Main—- Random

Ricordatevi di scriverti se vi doveste trovare di fronte un qualsiasi problema!

Rimuovere Cold Search Web “Virus” Chrome/Firefox

0

Lo scopo di questa pagina è quello di aiutarvi a rimuovere Cold Search Web. Le istruzioni contenute in questo articolo funzionano per Chrome, Firefox e Internet Explorer, in tutte le versioni di Windows.

Se sei arrivato in questa pagina, probabilmente sei vittima di fastidiosi banner pubblicitari sulle tue pagine web e re-indirizzamenti delle tue pagine di navigazione causati da Cold Search Web. Questi programmi infatti sono creati appositamente per far impazzire i vostri Chrome e Firefox, modificandone le impostazioni e di interfaccia e di navigazione. Se volete porre fine a questi continui disturbi, quello che dovete fare è rimuovere l’adware che causa tutto questo. Nel tuo caso, il programma è Cold Search Web, e l’articolo contenuto in questa pagina è dedicato proprio alla rimozione di questo software così fastidioso. Prima di passare ai passi da seguire per rimuovere Cold Search Web è bene capire un po’ meglio cosa sono questi programmi adware e come operano in modo da scongiurare infezioni future.

Cosa sono di Adware e dove si trovano?

Prima di tutto chiariamo per questi programmi vengono chiamati così. Advertising Software (Adware) significa infatti programma pubblicitario, infatti lo scopo principale di questi software è quello di generare pubblicità. Applicazioni adware come Cold Search Web infatti, sono ampiamente diffuse sul web. Possono trovarsi infatti insieme ai siti di distribuzione di programmi gratuiti (freeware), siti di file sharing, email di spam, torrents, bundle di altri programmi. Non essendo dei programmi che un utente desidera arbitrariamente di installare sul proprio computer, questo software vengono generalmente diffusi insieme ad altri programmi. Bisogno comunque distinguere la pubblicità generata da questi programmi e quella normalmente contenuta dalle pagine web, Cold Search Web infatti viene inserito come componente di default nel vostro browser e genera pubblicità nel momento in cui il browser stesso viene aperto, senza aspettare dunque di dover navigare in una specifica pagina web.

Come vengono installati programmi come Cold Search Web?

Abbiamo visto prima come vengono distribuiti questi software, ma contrariamente a Trojan, Ransomware e Spyware questi programmi si installano da soli, ma devono per forza essere installati dall’utente. Sicuramente non vi ricordate di avere deciso di installare un programma che come unico scopo abbia la produzione di materiale pubblicitario, come sicuramente non sarà capitato di installare questo programma volontariamente ad altri utenti del web. Infatti, solitamente questi programmi vengono installati nel momento in cui decidete di installare altri programmi nel quale viene inserito anche il setup dell’adware. Questo perché solitamente quando vengono installati dei programmi si procede con l’installazione di default. Oltre a consigliarvi di stare sempre attenti ai programmi che scaricate, soprattutto quelli gratuiti, ed i siti da cui li scaricate, vi consigliamo di cliccare sempre su “opzioni di installazione avanzata” quando state installando un nuovo programma e controllare che tra le componenti che stanno per essere installate sul vostro sistema, non si nasconda qualche programma sospetto o sconosciuto. In questo caso vi basta deselezionare l’installazione del componente non desiderare per completare l’installazione in maniera sicura.

Perché Cold Search Web agisce in maniera così fastidiosa?

Essendo un programma che genera pubblicità, Cold Search Web è effettivamente utilizzando da pubblicitari e venditori per mostrare messaggi di sponsor hip, banner e prodotti durante le navigazioni web. La vasta mole di materiale pubblicitario mostrato agli utenti, è una conseguenza delle politiche PPP (Pay-Per-Click) ovvero, la gestione dei pagamenti agli sviluppatori del programma adware sulla base dei click cumulati dalle pubblicità mostrate agli utenti. Comprendendo così per quale motivo vengono mostrati incessanti messaggi pubblicitari, vi sarà anche più chiaro capire perché spesso questi la pubblicità dei banner viene posizionata in posizioni strategici e vicini a punti in cui gli utenti solitamente vanno a cliccare per poter dialogare con la finestra di navigazione.

Cold Search Web è fastidioso ma non pericoloso

Concludiamo rassicurando i nostri utenti, nonostante Cold Search Web possa essere frustrante, le sue attività non sono pericolose. Gli adware solitamente non rappresentano un rischio per i vostri sistemi, e di distinguono dai malware per diverse sfaccettature. Prima di tutto virus come Ransomware e Trojan, vengono sviluppati con lo scopo di danneggiare il sistema dell’utente, mentre gli adware come Cold Search Web vengono creati per scopi pubblicitari. Secondo come visto prima, anche se veicolati, questi programmi hanno bisogno di essere installati in maniera attiva, mentre i più comuni malware si installano nel sistema in maniera subdola. Gli adware si inseriscono nella categoria di programmi non desiderati piuttosto che programmi pericolosi, tutta via per diversi utenti risulta fastidioso il fatto che programmi come Cold Search Web possano usare i dati di ricerca e di navigazione per personalizzare la pubblicità ed i prodotti visualizzati sulla base delle preferenze dell’utente. Per aiutarvi a proteggere i vostri dati ed i vostri file, e di conseguenza la vostra privacy, abbiamo redatto una guida completa a Pcloud.

SOMMARIO:

Nome: Cold Search Web
Tipologia: Adware
Livello di pericolo: Medio (Non causa danni, solo violazioni di privacy)
Sintomi: Numero elevato di link, pop-up, caselle pubblicitarie, messaggi lampeggianti, notifiche e pagina web che appaiono da sole ogni volta che una sessione di navigazione viene aperta.
Propagazione: Solitamente vengono accodati ai vari file di installazioni di freeware, download open source, torrent, email di spam con messaggi e link al programma.

Rimuovere ads by MegaOffers o rockettab powered by megaoffers (Chrome/Firefox)

step-1

Come prima cosa da fare, riavvia il sistema in Modalità Provvisoria ( usate questa guida se non sapete come fare )

step-2

Rendi visibili tutte i file e cartelle

  • Non saltate questo passaggio – Cold Search Web potrebbe avere dei file e delle cartelle nascoste.

Tenete premuti contemporaneamente i tasti Start e R. Digitate appwiz.cpl e premete OK.

rimozione-virus-1

A questo punto vi troverete nel Pannello di Controllo. Cercate nella lista quali potrebbero essere le voci sospette. Disinstallate tutto quello che risulta essere sospetto.

Digitate msconfig nella barra di ricerca e premete Enter. Si aprirà una finestra:

rimozione virus

Startup-> Deselezionate tutte le voci che presentano “Unknown” nella voce Manufacturer o che sembrano essere sospette.

Ricordatevi di questo step – se avete ragione per sospettare di avere un virus nel vostro sistema (come un ransomware ad esempio), controllate tutte le voci sospette in questa stessa finestra.

step-3

Aprite il menu di start e cercate la voce Connessioni di Rete (Su Windows 10 vi basta cercarlo nella barra di ricerca dopo aver cliccato il bottone Windows).

  1. Cliccate con il tasto destro del mouse sulla connessione che state utilizzando -> Proprietà->Protocollo Internet /Versione 4 (TCP/IPv4) e cliccate su Proprietà.
  2. Dovrebbe essere selezionata la voce Ottieni indirizzo server DNS automaticamente. Se non è così, settatelo voi stesso.
  3. Cliccate su Avanzate -> Tab DNS e rimuovere tutti gli indirizzi presenti (se ce ne dovessero essere) cliccate OK.

rimozione-virus-3step-4

Click destro sull’icona del browser -> Proprietà.

Nota: Vi mostreremo i passaggi per Google Chrome, potete eseguire gli stessi passaggi per Firefox, Internet Explorer ( o Edge ).

rimozione-virus-4

Proprietà->Collegamenti. In Destinazione, rimuovete tutto quello che compare dopo .exe

rimozione-virus-5

Rimuovere “Ads By MegaOffers” da Internet Explorer:

Aprite IE, cliccateIE GEAR–> Gestisci Estensioni.

Trovate minaccia e Disabilitatela. Cliccate ancora suIE GEAR–> Opzioni Internet —> Cambiate l’URL iniziale con quello che usate solitamente—> Applica.

firefox-512Rimuovere “Ads By MegaOffersda Firefox:

Aprite Firefoxcliccate  mozilla menu-> Add-ons —-> Estensioni.

rimozione-virus-8Trovate l’adware/malware —> Rimuovi.

chrome-logo-transparent-backgroundRimuovere “Ads By MegaOffers da Chrome:

Chiudete Chrome. Seguite questo percorso:

C:/Users/!!!!USER NAME!!!!/AppData/Local/Google/Chrome/UserData. 

rimozione-virus-7Troverete una cartella chiamata “Default”:

Rinominatela Backup Default. Riavviate Chrome.

  • Fatto questo la minaccia sarà stata rimossa da Chrome, ma assicuratevi di completare anche gli altri passaggi o potrebbe ritornare al prossimo riavvio di Sistema.

step-5

Premete contemporaneamente CTRL + SHIFT + ESC. Posizionatevi nella Tab Processi. Provate a determinare quale dei processi sia pericoloso. Cercateli su Google o chiedetecelo nei commenti.

rimozione virus

Fate click destro su ognuno delle voci “sospette” e selezionate Apri Location File. Appena la finestra si sarà aperta, selezionate Termina Processo, e cancellate tutto il contenuto della cartella in cui siete stati rimandati.

step-6

Digitate Regedit nella finestra di ricerca questa volta e cliccate Enter. Fatto questo cliccate contemporaneamente CTRL e F e digitate il nome del virus. Cliccate il tasto destro ed eliminate ogni voce che risulta essere simile al nome del virus. Se non riuscite a trovarli in questo modo, guardate in queste cartelle ed eliminate e disinstallate i registri manualmente:

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—–Cartella Random.

Potrebbe essere qualsiasi cartella, chiedete a noi se non riuscite a distinguere quale sia la cartella sospetta e non riuscite a distinguere i file di Sistema da i file del virus. Ma ricordate sempre che i virus agiscono in maniera diversa l’uno dell’altro e si annidano nel sistema in modo differente.

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—-Windows—CurrentVersion—Run–Random
  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—InternetExplorer—-Main—- Random

Ricordatevi di scriverti se vi doveste trovare di fronte un qualsiasi problema!

Rimuovere Cryptolocker Virus + Decrypt (recupero file)

0

Lo scopo di questa pagina è quello di aiutarti a rimuovere gratuitamente Cryptolocker Virus + decrypt. Le istruzioni contenute in questo articolo parlano anche di come i file corrotti da Cryptolocker Virus possano essere recuperati.

Dove conservate i vostri dati personali, le vostre foto, i vostri documenti, i vostri video ecc.? Scommettiamo che la risposta sia la memoria del vostro computer. Non tutti gli utenti hanno l’abitudine di creare una copia di backup dei propri file in un device o una memoria differente da quella del proprio PC o utilizzando una sevizio di cloud. Questo è un errore spesso fatto dagli utenti che si trasforma in una incredibile opportunità per hacker e cyber criminali. Infatti, spesso i virus sono specializzati nell’attacco dei dati personali delle vittime per poi chiedere un riscatto per il recupero, questa categoria di virus è nota come Ransomware virus. Una variante particolare di questa famiglia è stata recentemente distribuita sono il nome di Cryptolocker 2016 o Cryptolocker 2017  Virus ed ha già infettato un gran numero di sistemi. I Ransomware virus piuttosto che danneggiare direttamente i vostri file, ne creano una copia cifrata non accessibile se non con una chiave di decriptazione che solo l’hacker conosce.

Una copia protetta dei vostri file potrebbe aiutarvi a scongiurare questi attacchi e risulta essere la più forte protezione da questa categoria di virus. Per questo motivo ci siamo presi del tempo per stilare una guida del software di cloud Pcloud, che può aiutarvi ad essere immuni ad ogni attacco di virus e non avere mai più problemi nel recuperare i vostri file grazie al servizio di backup cloud criptato di cui parliamo nella guida da noi scritta.

Perchè spesso gli antivirus non riescono a riconoscere una infezione da Ransomware?

Quando si tratta di scovare le infezioni da virus nei propri computer, spesso gli utenti si affidano ai propri servizi e programmi di sicurezza. Sfortunatamente gli antivirus non sono sempre efficaci nel riscontrare un Ransomware virus. La causa è l’approccio specifico di questa categoria di virus. Come abbiamo già detto, malware come Cryptolocker Virus non hanno lo scopo di danneggiare o corrompere direttamente i file del sistema. Lo scopo principale è quello di bloccarli utilizzando una sofisticata cifratura che non vi permetterà di accedervi previa utilizzo della chiave di cifratura posseduta dagli hacker. La cosa importante da capire è che, in generale, un processo di cifratura non è un processo dannoso. Infatti cifrare dei file è una procedura legale e spesso utilizzata dai software di protezione. Nel caso dei Ransomware però, le copie criptate dei file vengono utilizzate come materiale di scambio dagli hacker che non permetteranno più agli utenti di accedere ai propri file. Nonostante lo scopo però, l’operazione di cifratura non viene riconosciuta dai più comuni antivirus come operazione dannosa, e lo sfortunato utente scoprire di essere infetto da un virus solo quando ormai è troppo tardi ed i propri file sono diventati inaccessibili. Infatti, dopo avere create delle copie criptate ed eliminato le copie originali dei vostri file, sarò lo stesso virus a manifestarsi con un messaggio di riscatto, in cui viene chiesto all’utente una somma di denaro in cambio della chiave per poter accedere di nuovo ai propri file. Solitamente i programmi come Cryptolocker Virus chiedono in cambio una somma in bitcoin, la moneta non tracciabile sul web, e spesso oltre al messaggio di riscatto, vengono mostrate le istruzioni su come effettuare il trasferimento di denaro.

Sintomi da Ransomware

Nonostante spesso gli antivirus siano inefficaci nel riconoscere l’infezione di un Ransomware virus, l’attività di cifratura manifesta comunque alcuni sintomi che possono essere riconosciuti durante l’utilizzo del proprio computer. Infatti per poter creare dei file cifrati, questi ultimi devono essere copiati e decriptati in background mentre l’utente svolge le sue normali attività al computer. Copiare e cifrate dei file è un’attività che richiede l’utilizzo della memoria RAM e CPU dei vostri computer. Per questo motivo un rallentamento delle prestazioni del vostro computer, una minore reattività del vostro sistema, ed eccessivi tempi di elaborazione potrebbero essere indice di una procedura di cifratura nascosta nel vostro sistema. In questi casi vi consigliamo di controllare dal task manager quali siano le attività gestite dal vostro pc. Se vi doveste accorgere di qualcosa di sospetto, chiudete subito il vostro pc e portalo immediatamente in assistenza specializzata evitando di trasferire file dal computer infetto in penne USB, altre memorie di massa o altri device.

Sarebbe più semplice pagare il riscatto?

Consigliamo sempre ai nostri utenti di evitare il pagamento del riscatto. La ragione principale è che non abbia sicurezza del fatto che l’hacker non sparisca subito dopo aver ricevuto il denaro. Abbiamo pur sempre a che fare con un criminale, e non ci sono garanzia al riguardo. Anche se dovesse inviare la chiave per cifrare i propri file, non è detto neanche che quest’ultima funzioni. Ed in ogni caso pagare, significa incitare l’hacker a continuare la propria attività e diffondere virus come Cryptolocker Virus.

Consigli

Per concludere questa parte informative, prima di continuare con le istruzioni vogliamo darvi dei consigli su come proteggere I vostri computer, in modo da evitare future possibili infezioni.

  • Non scaricate mai file da siti sospetti o fonti sconosciute, potrebbero nascondere dei Ransomware.
  • Prima di aprire una nuova mail o un link ricevuto da una sorgente online, assicuratevi che il mittente o la sorgente del link sia sicura.
  • Non abilitate il download automatico nei vostri browser. Assicuratevi di controllare sempre i file che state scaricando sul vostro sistema.
  • Nonostante non siano sempre efficaci, assicuratevi di aggiornare sempre i vostri antivirus, in modo da poter essere protetti da nuove minacce ed aggiornamenti di virus già presenti sul web.
  • Prendete la buona abitudine di conservare sempre una copia di backup sicure dei vostri file, come con servizi tipo Pcloud, questo renderà inefficace l’attacco di qualsiasi virus.

SOMMARIO:

Nome: Cryptolocker Virus
Tipologia: Ransomware
Livello di pericolo: Alto – Ad oggi i ransomware sono la peggior minaccia tra i malware.
Sintomi: Un alto utilizzo di CPU o RAM e meno spazio libero su disco rigido, possono indicare che un ransomware sta crittografando i tuoi file.
Propagazione: Malvertising; link di torrent; e-mail di spam con contenuti sospetti, pagine web infette.
Strumenti di rilevazione:

Come rimuovere Cryptolocker Virus File Virus + Decryptor

step-1

Alcune istruzioni vi costringeranno ad uscire da questa pagina. Vi consigliamo perciò di inserirla tra i vostri Preferiti.

Reboot in Safe Mode (Seguite questa guida se non sapete come fare)

Questa è la prima cosa da fare per prepararsi a rimuovere il malware.

step-2

ATTENZIONE!
Potreste essere in grado di recuperare i file parasite scaricando Data Recovery Pro. In ogni caso il suo scanner gratuito può dirti se sarai in grado di riavere i tuoi file indietro.
Download Data Recovery Pro from here.

 

Digitate msconfig nella barra di ricerca e premete invio. Si aprirà una finestra:

Andate nella tab Startup e deselezionate le voci che hanno “Unknown” come Manufacturer.

Fate attenzione, alcuni ransomware possono anche avere una falsa voce di Manufacturer per i loro processi. Assicuratevi che tutti i processi siano legittimi e non ce ne siano di sospetti.

Tenete premuto il tasto Start + R dalla vostra tastiera contemporaneamente e copiate ed incollate la seguente riga di comando:

notepad %windir%/system32/Drivers/etc/hosts

rimozione virus

A questo punto si aprirà un nuovo file. Se siete stati hackerati, compariranno altri indirizzi IP connessi al vostro come nell’immagine successiva:

step-3

rimozione virus

Premete contemporaneamente CTRL + SHIFT + ESC. Andate nella Tab Process, e tra i processi attivi che vi compariranno, cercate di capire quali siano i processi del virus. Per farlo cercate su google i loro nomi o chiedete nei commenti a questo articolo.

ATTENZIONE! LEGGETE ATTENTAMENTE PRIMA DI ANDARE AVANTI.

Cliccate il tasto destro del vostro mouse su ogni processo del virus separatamente e selezionate Open File Location. Una volta che si sarà aperta la cartella, cliccate su End The Process per terminarlo e cancellate tutte le cartelle sul quale siete stati indirizzati.

rimozione virus

step-4

ATTENZIONE!
Potreste essere in grado di recuperare i file parasite scaricando Data Recovery Pro. In ogni caso il suo scanner gratuito può dirti se sarai in grado di riavere i tuoi file indietro.
Download Data Recovery Pro from here.

 

Digitate Regedit nella barra di ricerca di Windows e premete Enter. Una volta dentro, premete CTRL + F contemporaneamente e digitate il nome dei virus.

Cercate tra i registri i ransomware e cancellate le voci. State estremamente attenti durante questa fase, cancellando registri di sistema diversi da quelli collegati al ransomware potreste danneggiare il vostro computer.

Digitate nella barra di ricerca di Windows

  1. %AppData%
  2. %LocalAppData%
  3. %ProgramData%
  4. %WinDir%
  5. %Temp%

Cancellate tutto quello che trovate in Temp. Per il resto controllate qualsiasi cosa che sia stata recentemente aggiunta. Ricordatevi di lasciarci un commento se dovessero presentarsi ulteriori problemi.

step-5

Come decrypt file infetti da Cryptolocker Virus File Virus

Abbiamo realizzato una completa (e sempre aggiornata) guida su come decriptare i tuoi file. Clicca qui per leggerla.

Ti siamo stati d’aiuto? Condividi con noi i tuoi feedback su come migliorare i nostri articoli.

Decryt Crypt0l0cker Virus Ransomware (istruzioni per decriptare i file incluse)

0

Lo scopo di questa pagina è quello di aiutarvi a rimuovere gratuitamente Crypt0l0cker Virus Ransomware. Le istruzioni contenute in questa articolo funzionano su tutte le versioni di Windows, incluso Windows 10.

I Ransomware virus sono il più grande incubo del web ai giorni nostri. Ogni giorno milioni di computer in tutto il mondo vengono infettati estorcendo larghe somme di denaro da user innocenti. Questa piaga del web esiste ormai da più di trent’anni, ma solo recentemente questi virus hanno raggiunto un raggio d’azione così ampio. Inizialmente questi virus erano reclusi in Russia negli anni novanta. Oggi invece il virus è presente in tutto il mondo e chiunque può essere una vittima, aziende e privati. Tra tutti i virus di questa categoria Crypt0l0cker è uno dei più recenti e dannosi Ransomware presenti nel web.

Metodi di Propagazione

Quando si ha a che fare con un qualsiasi virus, è di fondamentale importanza capire come scongiurare infezioni future. Per farlo bisogna capire come questi virus si propagano sul web, forse non immagini come Crypt0l0cker sia entrato esattamente nel vostro computer, ma eccovi qui alcuni dei metodi di infezione più comuni. Oltre a capire cosa ha causato l’infezione nel vostro computer, conoscere i metodi utilizzati dai ransomware vi permetterà di navigare sul web in maniera più sicura e consapevole.

  • Malvertisements: Questa categoria di propagazione non appartiene alla famiglia di virus, infatti lo scopo dei malvertisement è semplicemente quello di bombardare la vostra navigazioni con finestre pubblicitarie ed indirizzamenti a pagine sospette con il solo scopo di farvi cliccare accidentalmente su finestre dal contenuto non propriamente innocuo. State attenti alle pagine in cui vi ritrovate, ed evitate di cliccare su finestre e menu a comparsa. Chiudete le finestre di navigazione se necessario.
  • E-mail di Spam: Lo spam è uno dei più comuni strumenti utilizzati per la propagazione delle infezioni da Ransomware. Le mail possono contenere contenuti sospetti, che siano il virus stesso che siano Trojan Horse. Una volta aperto il contenuto o il link dell’infezione il virus è già entrato nel vostro sistema anche senza la necessaria comparsa di un messaggio di avviso. Siate sempre scettici quando nella vostra mail vi ritrovate mail da mittenti sconosciuti.
  • Setup Programmi e Torrent infetti: vi ricordate cosa dicevamo prima sui siti sospetti? Bisogna stare attenti a quello che si scarica dalla rete. Alcuni programmi ed alcuni torrent link possono contenere Ransomware nascosti. Assicuratevi sempre di scaricare contenuti solo da siti ufficiali o affidabili.

Pagare il riscatto

Magari state iniziando a pensare che l’unico modo che garantisca il completo recupero dei vostri file corrotti sia quello di pagare il riscatto. Magari invece non avete intenzione di pagare nulla, ed è il motivo principale per il quale vi trovate in questa pagina. Qualunque sia la decisione presa non esiste una risposta giusta o sbagliata, entrambe presentano pro e contro.

Pro:

  • Ricevete effettivamente la chiave di decriptazione, funziona e recuperate tutti i vostri file.

Contro:

  • L’hacker scompare subito dopo aver ricevuto i soldi non fornendovi la chiave.
  • Ricevete una chiave, ma non funziona. L’hacker si è preso gioco di voi.
  • State pagando un criminale.

Pagare il riscatto non dà alcuna certezza sul recupero effettivo del file, come non esiste la certezza che i metodi di recupero riescano a recuperare qualsiasi dato corrotto. L’unica certezza che abbiamo ad oggi nella battaglia ai Ransomware è la certezza di poter eliminare il virus e tutti i file ad esso collegati.

Seguite prima di tutto la guida alla rimozione che trovate qui in fondo, una volta eliminato il virus provate anche a recuperare i dati corrotti, ma ricordatevi sempre come detto prima che per questo secondo passaggio non esistono effettive certezze, in quando ogni attacco può agire sui file in maniera completamente diversa.

SOMMARIO:

Nome: Crypt0l0cker
Tipologia: Ransomware
Livello di pericolo: Alto – Ad oggi i ransomware sono la peggior minaccia tra i malware.
Sintomi: Un alto utilizzo di CPU o RAM e meno spazio libero su disco rigido, possono indicare che un ransomware sta crittografando i tuoi file.
Propagazione: Malvertising; link di torrent; e-mail di spam con contenuti sospetti, pagine web infette.
Strumenti di rilevazione:

Come rimuovere Crypt0l0cker File Virus + Decryptor

step-1

Alcune istruzioni vi costringeranno ad uscire da questa pagina. Vi consigliamo perciò di inserirla tra i vostri Preferiti.

Reboot in Safe Mode (Seguite questa guida se non sapete come fare)

Questa è la prima cosa da fare per prepararsi a rimuovere il malware.

step-2

ATTENZIONE!
Potreste essere in grado di recuperare i file parasite scaricando Data Recovery Pro. In ogni caso il suo scanner gratuito può dirti se sarai in grado di riavere i tuoi file indietro.
Download Data Recovery Pro from here.

 

Digitate msconfig nella barra di ricerca e premete invio. Si aprirà una finestra:

Andate nella tab Startup e deselezionate le voci che hanno “Unknown” come Manufacturer.

Fate attenzione, alcuni ransomware possono anche avere una falsa voce di Manufacturer per i loro processi. Assicuratevi che tutti i processi siano legittimi e non ce ne siano di sospetti.

Tenete premuto il tasto Start + R dalla vostra tastiera contemporaneamente e copiate ed incollate la seguente riga di comando:

notepad %windir%/system32/Drivers/etc/hosts

rimozione virus

A questo punto si aprirà un nuovo file. Se siete stati hackerati, compariranno altri indirizzi IP connessi al vostro come nell’immagine successiva:

step-3

rimozione virus

Premete contemporaneamente CTRL + SHIFT + ESC. Andate nella Tab Process, e tra i processi attivi che vi compariranno, cercate di capire quali siano i processi del virus. Per farlo cercate su google i loro nomi o chiedete nei commenti a questo articolo.

ATTENZIONE! LEGGETE ATTENTAMENTE PRIMA DI ANDARE AVANTI.

Cliccate il tasto destro del vostro mouse su ogni processo del virus separatamente e selezionate Open File Location. Una volta che si sarà aperta la cartella, cliccate su End The Process per terminarlo e cancellate tutte le cartelle sul quale siete stati indirizzati.

rimozione virus

step-4

ATTENZIONE!
Potreste essere in grado di recuperare i file parasite scaricando Data Recovery Pro. In ogni caso il suo scanner gratuito può dirti se sarai in grado di riavere i tuoi file indietro.
Download Data Recovery Pro from here.

 

Digitate Regedit nella barra di ricerca di Windows e premete Enter. Una volta dentro, premete CTRL + F contemporaneamente e digitate il nome dei virus.

Cercate tra i registri i ransomware e cancellate le voci. State estremamente attenti durante questa fase, cancellando registri di sistema diversi da quelli collegati al ransomware potreste danneggiare il vostro computer.

Digitate nella barra di ricerca di Windows

  1. %AppData%
  2. %LocalAppData%
  3. %ProgramData%
  4. %WinDir%
  5. %Temp%

Cancellate tutto quello che trovate in Temp. Per il resto controllate qualsiasi cosa che sia stata recentemente aggiunta. Ricordatevi di lasciarci un commento se dovessero presentarsi ulteriori problemi.

step-5

Come decriptare file infetti da Crypt0l0cker File Virus

Abbiamo realizzato una completa (e sempre aggiornata) guida su come decriptare i tuoi file. Clicca qui per leggerla.

Ti siamo stati d’aiuto? Condividi con noi i tuoi feedback su come migliorare i nostri articoli.

Dataloading.net “Virus” (Guida Rimozione per Mac)

0

Lo scopo di questa pagina è quello di aiutarvi a rimuovere il “Virus” Dataloading.net. Le istruzioni contenute in questo articolo funzionano per Safari, Chrome e Firefox in qualsiasi versione di Macintosh.

Le informazioni qui di sotto contenute, sono destinate a tutti gli utenti infetti dal “Virus” Dataloading.net. Generalmente questo programma viene classificato come browser hijacker. Se questa dovesse essere la prima volta che vi capita di leggere questo termine, vi basta sapere che solitamente questi programmi infettano i PC con lo scopo di manipolare i web browser come Safari, Firefox, Chrome ed opera in maniera abbastanza subdola. Una volta che il vostro sistema entra in contatto con questo software, il browser hijacker inizia a modificare le impostazioni dei browser in diversi modi. Spesso capita di ritrovarsi la finestra di navigazione piena zeppa di messaggi ed immagine pubblicitarie, a volte la homepage ed il motore di ricerca vengono sostituiti da pagine e motori di ricerca sconosciuti, e può capitare durante la navigazione di essere re-indirizzati verso pagine sconosciute che non avete mai avuto intenzione di visitare. Ma su tutti questi comportamenti specifici dei browser hijacker, spendere qualche parola in più nei prossimi blocchi di questo articolo.

Un browser hijacker può “danneggiare” il vostro sistema?

Nonostante i fastidiosi comportamenti di questi programmi e l’irritazione causata da continui re-indirizzamenti, pubblicità e modifiche alla navigazione, Dataloading.net come tutti gli altri browser hijacker, non la scopo di danneggiare il sistema in cui si trova. Questi programmi sono stati creati con il solo scopo pubblicitario di promuovere materiali e prodotti. Infatti, gli sviluppatori che creano questa tipologia di software guadagnano direttamente da chi ha bisogno di farsi pubblicità sul web. Dataloading.net (e così anche le altre versioni di browser hijackers) non potrà MAI accedere al vostro computer al di fuori dell’applicazione web browser ed il suo motore di ricerca. Questi programmi non possono accedere ad altri file di sistema oltre quelli coinvolti nella navigazione Internet.

Cosa aspettarsi dunque da Dataloading.net?

Come menzionato nel paragrafo precedente, non c’è da aspettarsi nessuna azione dannosa o sospetta da un browser hijackers. Questo non vuol che comunque le caratteristiche di questi programmi non possano apparire sospette. Ad esempio, Dataloading.net può accedere alla cronologia delle vostre ricerche in modo da personalizzare la pubblicità ed i prodotti da mostrarvi sulla base delle vostre preferenze personali e le ricerche da voi effettuate più frequentemente. Questo comportamento non è né illegale né pericoloso, ma risulta comunque fastidioso e promiscuo per molti utenti. Anche il metodo di distribuzione di questi programmi può destare qualche sospetto. Logicamente nessun utente installerebbe intenzionalmente un programma così fastidioso nel proprio PC, per questo motivo gli sviluppatori di browser hijackers hanno bisogno di estere estremamente creativi nel trovare metodi efficace di distribuzione di questi software. Come risultato, veniamo contattati ogni giorno da utenti che installando altri programmi, si sono ritrovati un browser hijacker nel proprio sistema, questo proprio perché i programmi come Dataloading.net, vengono inseriti all’interno di file di installazione o bundle di installazione di altri programmi, con maggiore probabilità gratuiti. State dunque attenti alle installazioni di programmi, applicazioni, giochi e pacchetti contenenti più programmi che vengono installati contemporaneamente. Applicazioni di questo genere si trovano ogni giorno nel web, in siti o piattaforme di file-sharing, e spesso magari si tratta anche di applicazioni che possono risultare utili per l’utente che magari sceglie proprio di installarli nel proprio sistema, non aspettandosi però di star scaricando anche il file di installazione di un browser hijacker. Ad ogni modo, non è nella fase di download dei file di installazione che permette a questi programmi di entrare nei vostri sistemi, quando l’installazione di questi ultimi. Per evitare sorprese, oltre a scaricare programmi da siti sicuri o ufficiali, vi consigliamo di scegliere sempre le opzioni di installazione avanzata o personalizzata, in modo da poter selezionare quali parti del file di installazione installare sul proprio sistema. In questo modo sarete impedirete a programmi sconosciuti o fastidiosi come Dataloading.net di venire installati sul vostro sistema.

Come faccio ad essere sicuro che Dataloading.net non sia un virus?

Siamo sicuri che il programma con il quale state avendo a che fare non sia un virus poiché questi ultimi presentano dei tratti distintivi volti a danneggiare gli utenti. Per essere precisi, quello con cui avete a che fare è un programma indesiderato, che si allontana da virus come Trojans o Ransomware. Questi virus infatti, si installano automaticamente sui vostri dispositivi e sono in grado di accedere a tutti i file del computer. Per quanto detto fino ad adesso, potete logicamente concludere anche voi che Dataloading.net non è identificabile come virus.

Ai nostri utenti che non vogliono ricevere intrusioni nella propria privacy e vogliono mantenere sicuri i propri file e dati, consigliamo pCloud , un servizio di backup criptato online per il quale abbiamo redatto una guida esaustiva all’utilizzo di questo servizio che vi permetterà di scongiurare l’intrusione e l’attacco di qualsiasi virus o ransomware.

È possibile rimuovere questi programmi?

Si, nel caso che però si segua una guida preparata da esperti come quella gratuita presente in questo articolo.

SOMMARIO:

Nome: Dataloading.net
Tipologia: Browser Hijacker
Livello di pericolo: Medio (non si presentano danni ma esiste sempre un rischio di sicurezza)
Sintomi: La pagina dei vostri browser viene reimpostata, il vostro motore di ricerca vi rimanda a terze pagine, e il vostro schermo è pieno di numerosi pop-up pubblicitari
Propagazione: Inserito solitamente come aggiunta ai file di installazione di altri programmi e/o bundle. Ma è possibile anche trovarlo in download diretti, torrents, piattaforme freeware ed e-mail di spam.
Strumenti di

rilevazione:

 

Rimuovere Dataloading.net “Virus”

 

La prima cosa da fare è Chiudere Safari (se il programma è aperto). Se il sistema dovesse avere problemi nel chiudere il web browser normalmente, potreste avere bisogno di Forzare la chiusura, per fare questo cliccate sull’Apple menu e cliccate su Forza Chiusura

In alternativa cliccate contemporaneamente su  (Il tasto di comando accanto alla barra spaziatrice della tastiera), Il tasto Opzione (quello accanto) e Escape (Il tasto nell’angolo in alto a sinistra della tastiera).

Se avete fatto correttamente si aprirà una finestra di dialogo Forza Chiusura Applicazioni.

In questa finestra potete selezionare Safari e cliccare sul bottone Forza Chiusura e confermare la chiusura forzata. Fatto questo chiudete la finestra di dialogo.

QUESTO E’ LO STEP PIU’ IMPORTANTE. NON SALTATELO SE VOLETE RIMUOVERE DATALOADING.NET CON SUCCESSO!

ATTENZIONE!
Per rimuovere parasite avrete bisogno di operare tra file e registri di sistema. Commettere un errore o cancellare il file sbagliato potrebbe provocare danni irreversibili al tuo sistema.
Puoi evitarlo utilizzando SpyHunter – uno strumento professionale per la rimozione di parasite

 

Lanciate il Monitor Activity aprendo il vostro e procedete:

 

Fatto questo, dato uno sguardo a tutti i processi, se pensate che alcuni applicazioni siano sospette selezionatele ed evidenziatele con il mouse e cliccate il bottone ” i “in alto, si aprirà così la seguente finestra:

 

 

 

 

 

 

 

Cliccate sul bottone Sample per aprire la successiva finestra:

 

 

 

 

 

In questo modo potrete verificare quali dei processi risultano essere dannosi e sarete in grado di eliminarli. In caso di dubbi potete cercare i nomi dei vari processi sul web o chiederci conferma lasciando un commendo in fondo all’articolo.

 

A questo punto, aprite di nuovo Safari. Ciccate e tenete premuto il tasto Shift mentre state rilanciando Safari. Questo impedirà a Safari di aprire le pagine lasciate in sospeso nell’ultima navigazione. Una volta che Safari è aperto, potete lasciare il tasto Shift.

Nel caso in cui Safari dovesse continuare ad aprire pagine non desiderate, potrebbero essere necessarie misure addizionali oltre l’eliminazione dei processi sospetti.

Forzate di nuovo la chiusura di Safari.

Nel caso in cui stiate utilizzando una connessione Wi-Fi deselezionatela selezionando Wi-Fi off dal menu del vostro Mac. Se invece state utilizzando una connessione via cavo (Ethernet Connection), disconnettete il cavo Ethernet.

 

Riavviate Safari senza dimenticarvi di tener premuto il tasto Shift in modo di evitare l’apertura delle sessioni precedenti. A questo punto cliccate su Preferences/Preferenze dal menu di Safari.

 

 

 

 

 

 

 

E navigate fino la Tab Estensioni

 

 

 

Selezionate ed Disinstallate tutte le estensioni sconosciute o che vi sembrano sospette cliccado sul buttone Disinstalla. Non preoccupatevi, anche se doveste sbagliare del disinstallare qualche estenione utile, vi ricordiamo che nessuna di essere compromette il normale funzionamento del browser o del sistema.

 

Questa è la parte più importante e difficile. Se cancellate i file sbagliati, potreste danneggiare il vostro sistema irreversibilmente. Se non siete in grado di farlo da soli,
>>Scaricate SpyHunter – un programma professionale di scansione e rimozione.

Questi programmi non si limitano ad infettare un solo browser, e dovrete dunque assicurarvi la pulizia anche delle altre applicazioni web presenti nel vostro sistema.

Selezionate di nuovo la voce Preferenze dal menu Safari, navigando stavolta sulla Tab Privacy.

 

 

 

Cliccate su Rimuovi tutti i dati di navigazione web e confermate con Rimuovi Adesso. Questo procedimento eliminerà tutti i vostri dati web, quindi dovrete riaccedere con i vostri user name e password ai siti che normalmente utilizzate. Ma è una procedura essenziale da effettuare per eliminare ogni traccia dell’infezione.

Sempre dal menu Preferenze, selezionate la tabella Generale:

 

 

Assicuratevi che l’HomePage del broswer sia quella da voi selezionata, o in caso impostate quella che volete.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Concludete selezionando il menu Cronologia e cliccando su Elimina Cronologia. A questo punto ogni traccia di re-indirizzamento sarà eliminata.

firefox-512Rimuovere Dataloading.net da Firefox:

Aprite Firefoxcliccate  mozilla menu-> Add-ons —-> Estensioni.

rimozione-virus-8Trovate la minaccia e cliccate su —> Rimuovi.

chrome-logo-transparent-background

Rimuovere Dataloading.net da Chrome:

Aprite Chrome cliccate su chrome menu icon —-> Altri Strumenti—–>Estensioni trovate la minaccia e cliccate su chrome-trash-icon per eliminarla.

 

 

 

 

 

 

 

Assicuratevi di eliminare anche i motori di ricerca che di solito non utilizzando cliccando su Settings—>Search—>Gestisci Motore di Ricerca.