Disinstallare Mystart Search “Virus” (Chrome/Firefox)

Lo scopo di questa pagina è quello di aiutarvi a disinstallare mystart search. Le istruzioni contenute di seguito per la rimozione di mystart search sono valide per Chrome, Firefox e Internet Explorer in tutte le versioni di Windows.

I programmi come mystart search vengono chiamati Adware, e sono tra i software più fastidiosi che si possa avere installati sul proprio computer. Questi programmi infatti modificano le impostazioni dei browser installati sul proprio computer (Chrome, Firefox, Explorer o altri) modificandone le impostazioni, la home page, il motore di ricerca e mostrando all’utente centinaia di messaggi pubblicitari, banner o finestre a comparsa che promuovono un determinato prodotto o servizio. Le attività di mystart search interferiscono con il normale funzionamento del computer, rallentando pesantemente le prestazioni, rendendo impossibile navigare tranquillamente sul web e compromettendo le sessioni online a causa di continue banner e possibili re-indirizzamenti. Oltretutto, i programmi adware sono in grado di insediarsi nelle profondità dei file di sistema, e se non si eliminano i file correlata completamente da tutti gli angoli del computer, una normale rimozione del programma non sarà efficace, in quanto il software ricomparirà dopo la rimozione al successivo riavvio.

Che tipo di minaccia è mystart search?

A prima vista, a causa dell’aggressivo comportamento di mystart search, esso può assomigliare ad un pesante virus o pericoloso malware, magari simile ad un Trojan o un Ransomware. La verità è che un adware non è un virus, in quanto tra le sue funzionalità non esiste nessuna componente in grado di danneggiare il sistema dell’utente i relativi file sul PC. Gli Adware sono generalmente dei programmi creati ed utilizzati a solo scopo di marketing. L’industria del marketing infatti, sfrutta le pubblicità generata dagli adware per aumentare la visibilità di determinati prodotti e servizi, e grazie alle modifiche apportare al browser, l’utente viene indirizzato a determinate pagine web, grazie al motore di ricerca modificato dal programma stesso ed il controllo sugli indirizzamenti di pagina. Il motivo per cui mystart search generi centinaia di messaggi pubblicitari e li proponga in determinati angoli dello schermo di navigazione, è motivato invece dal guadagno degli sviluppatori di questi programmi, che appunto guadagno in base alla politica Pay-Per-Click, ovvero pagamento per ogni click ricevuto. Questo significa che gli sviluppatori di questi software guadagno in base al numero di click sui materiali generati dall’adware, che questi siano volontari o meno, per questo oltre ad essere tanti, i box pubblicitari vengono posizionati in punti vicini a quelli in cui normalmente l’utente si trova a cliccare per effettuare una normale navigazione sul web. Nonostante sia un comportamento fastidioso ed indesiderato, queste prerogative non bastano per fare di un adware un virus, che dunque non può essere paragonato alla pericolosità di un Trojan o un Ransomware che possono invece danneggiare pesantemente i file ed il sistema dell’utente e rubare dati sensibili a scopo di attività fraudolente.

Problemi comuni causati da mystart search

Nonostante mystart search non rappresenti una minaccia per il Sistema, può comunque essere un potenziale veicolo per esso. Nonostante dunque di per sé il programma in questione non sia un virus, questo non proibisce all’adware di re-indirizzare l’utente a fonti che possano contenere minacce ben più pesanti. Oltretutto, per aumentare la probabilità che l’utente clicchi sulle pubblicità mostrare, questi software accedono alla cronologia di navigazione e le ricerche effettuate sul web in modo da mostrare all’utente servizi e prodotti che possano interessargli, per quanto innocua questa attività, viene percepita da molti utenti come una pesante violazione della privacy. Per questi due motivi mystart search rimane comunque un programma eliminare quanto più prima possibile, prima che possa comportare complicazioni future.

Come evitare di cadere vittima di mystart search

Aumentare la sicurezza del proprio PC è sicuramente una delle principali soluzioni da mettere in atto quando si parla di evitare minacce sul web. Nonostante mystart search rappresenti una minaccia di basso livello, se un programma del genere è riuscito ad insediarsi nel sistema, significa che anche altri potrebbero farlo. Evitate dunque di cliccare su allegati di mail di spam, navigare su siti sconosciuti e scaricare allegati promiscui. Inoltre quando scaricate un nuovo programma, specialmente se gratuito e da fonte non ufficiale, assicuratevi di selezionare OPZIONI DI INSTALLAZIONE AVANZATA durante il processo di installazione ed assicurarsi che non siano presenti voci di terzi programmi che potrebbero essere stati accodati al setup che state effettuando.

SOMMARIO:

Nome: mystart search
Tipologia: Adware/ Browser Hijacker
Livello di pericolo: Medio (non si presentano danni ma esiste sempre un rischio di sicurezza)
Sintomi: Numero elevato di link, pop-up, caselle pubblicitarie, messaggi lampeggianti, notifiche e pagina web che appaiono da sole ogni volta che una sessione di navigazione viene aperta.
Propagazione: Solitamente vengono accodati ai vari file di installazioni di freeware, download open source, torrent, email di spam con messaggi e link al programma.
Strumenti di

rilevazione:

Disinstallare mystart search  “Virus” ( Chrome/Firefox)

step-1

Come prima cosa da fare, riavvia il sistema in Modalità Provvisoria ( usate questa guida se non sapete come fare )

step-2

ATTENZIONE!
Per rimuovere parasite avrete bisogno di operare tra file e registri di sistema. Commettere un errore o cancellare il file sbagliato potrebbe provocare danni irreversibili al tuo sistema.
Puoi evitarlo utilizzando SpyHunter – uno strumento professionale per la rimozione di parasite

Rendi visibili tutte i file e cartelle

  • Non saltate questo passaggio – mystart search “virus” potrebbe avere dei file e delle cartelle nascoste.

Tenete premuti contemporaneamente i tasti Start e R. Digitate appwiz.cpl e premete OK.

rimozione-virus-1

A questo punto vi troverete nel Pannello di Controllo. Cercate nella lista quali potrebbero essere le voci sospette. Disinstallate tutto quello che risulta essere sospetto.

Digitate msconfig nella barra di ricerca e premete Enter. Si aprirà una finestra:

rimozione virus

Startup-> Deselezionate tutte le voci che presentano “Unknown” nella voce Manufacturer o che sembrano essere sospette.

Ricordatevi di questo step – se avete ragione per sospettare di avere un virus nel vostro sistema (come un ransomware ad esempio), controllate tutte le voci sospette in questa stessa finestra.

step-3

Aprite il menu di start e cercate la voce Connessioni di Rete (Su Windows 10 vi basta cercarlo nella barra di ricerca dopo aver cliccato il bottone Windows).

  1. Cliccate con il tasto destro del mouse sulla connessione che state utilizzando -> Proprietà->Protocollo Internet /Versione 4 (TCP/IPv4) e cliccate su Proprietà.
  2. Dovrebbe essere selezionata la voce Ottieni indirizzo server DNS automaticamente. Se non è così, settatelo voi stesso.
  3. Cliccate su Avanzate -> Tab DNS e rimuovere tutti gli indirizzi presenti (se ce ne dovessero essere) cliccate OK.

rimozione-virus-3step-4

Click destro sull’icona del browser -> Proprietà.

Nota: Vi mostreremo i passaggi per Google Chrome, potete eseguire gli stessi passaggi per Firefox, Internet Explorer ( o Edge ).

rimozione-virus-4

Proprietà->Collegamenti. In Destinazione, rimuovete tutto quello che compare dopo .exe

rimozione-virus-5

Rimuovere mystart search “virus” da Internet Explorer:

Aprite IE, cliccateIE GEAR–> Gestisci Estensioni.

Trovate minaccia e Disabilitatela. Cliccate ancora suIE GEAR–> Opzioni Internet —> Cambiate l’URL iniziale con quello che usate solitamente—> Applica.

firefox-512Rimuovere mystart search “virus” da Firefox:

Aprite Firefoxcliccate  mozilla menu-> Add-ons —-> Estensioni.

rimozione-virus-8Trovate l’adware/malware —> Rimuovi.

chrome-logo-transparent-backgroundRimuovere mystart search “virus” da Chrome:

Chiudete Chrome. Seguite questo percorso:

C:/Users/!!!!USER NAME!!!!/AppData/Local/Google/Chrome/UserData. 

rimozione-virus-7Troverete una cartella chiamata “Default”:

Rinominatela Backup Default. Riavviate Chrome.

  • Fatto questo la minaccia sarà stata tolto da Chrome, ma assicuratevi di completare anche gli altri passaggi o potrebbe ritornare con il prossimo riavvio di Sistema.

step-5

Questa è la parte più importante e difficile. Se cancellate i file sbagliati, potreste danneggiare il vostro sistema irreversibilmente. Se non siete in grado di farlo da soli,
>>Scaricate SpyHunter – un programma professionale di scansione e rimozione.

Premete contemporaneamente CTRL + SHIFT + ESC. Posizionatevi nella Tab Processi. Provate a determinare quale dei processi sia pericoloso. Cercateli su Google o chiedetecelo nei commenti.

rimozione virus

Fate click destro su ognuno delle voci “sospette” e selezionate Apri Location File. Appena la finestra si sarà aperta, selezionate Termina Processo, e cancellate tutto il contenuto della cartella in cui siete stati rimandati.

step-6

Digitate Regedit nella finestra di ricerca questa volta e cliccate Enter. Fatto questo cliccate contemporaneamente CTRL e F e digitate il nome del virus. Cliccate il tasto destro ed eliminate ogni voce che risulta essere simile al nome del virus. Se non riuscite a trovarli in questo modo, guardate in queste cartelle ed eliminate e disinstallate i registri manualmente:

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—–Cartella Random.

Potrebbe essere qualsiasi cartella, chiedete a noi se non riuscite a distinguere quale sia la cartella sospetta e non riuscite a distinguere i file di Sistema da i file del virus. Ma ricordate sempre che i virus agiscono in maniera diversa l’uno dell’altro e si annidano nel sistema in modo differente.

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—-Windows—CurrentVersion—Run–Random
  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—InternetExplorer—-Main—- Random

Ricordatevi di scriverci se vi doveste trovare di fronte un qualsiasi problema!

LEAVE A REPLY