Rimuovere Amazon Assistant “Virus” (Guida alla disinstallazione)

Lo scopo di questa pagina è quello di aiutarvi a rimuovere il falso Amazon Assistant. Le istruzioni per la rimozione di Amazon Assistant funzionano per Chrome, Firefox ed Internet Explorer in tutte le versioni di Windows.

Cos’è Amazon Assistant?

Amazon Assistant è un’estensione per browser creata da Amazon che fornisce all’utente diverse funzionalità aggiuntive create per migliorare e facilitare le opzioni di supporto allo shopping online. Per esempio, grazie all’estensione è possibile visualizzare i prezzi dei prodotti per effettuarne la comparazione, controllare i progressi della spedizione e dell’ordine del prodotto, ricevere notifiche sulle migliori offerte presenti su Amazon ecc… Questo add-on è completamente gratuito e può essere installato direttamente sul vostro browser.

Fin qui tutto OK. Purtroppo recentemente sono sempre più utenti a scriverci per segnalarci alcuni aspetti che sembrano avvicinarsi alle caratteristiche di un Browser Hijacker, riconoscendo dunque la presenza di un programma che “finge” di essere Amazon Assistant. Normalmente i Browser Hijacker, vengono considerati programmi non desiderati, capaci di modificare le impostazioni di navigazione degli utenti, modificandone ad esempio la pagina iniziale, il motore di ricerca e causando continua pubblicità e re-indirizzamenti a pagine sconosciute. La maggior parte dei Browser Hijacker solitamente operano indistintamente su Mozilla Firefox, Chrome, IE, Edge ed altri browser, e per questo motivo è necessario rimuovere il programma da tutti gli elementi presenti sul computer per un risultato funzionante. In questo articolo dunque vi spiegheremo meglio per cosa vengono utilizzati questi software e quali problematiche possono causare nel vostro sistema. Questo vi permetterà di comprendere meglio l’esistenza di programmi di Amazon Assistant Virus, come rimuovere quest’ultimo e come evitare infezioni da programmi simili in futuro.

I Browser Hijackers non sono malware.

Programmi come Amazon Assistant Virus possono sicuramente essere snervanti. Le modifiche che causano ai browser e alle impostazioni di navigazione possono certamente rallentare il computer. Tuttavia, questo non significa che i Browser Hijackers siano programmi virus o malware. Molte di queste applicazioni infatti, sono legali poiché vengono installate direttamente dall’utente e non vengono programmate per causare danni al sistema dell’utente. L’unico spiacevole aspetto di questi software è la loro massiva produzione di materiale pubblicitario ed indirizzamenti, che rendono poco piacevole la navigazione degli utenti. E’ importante avere ben chiare le differenze che ci sono tra Amazon Assistant Virus e veri virus come Trojan, Spyware o Ransomware, poiché capire con cosa si sta avendo a che fare è il punto iniziale da cui partire per una efficace rimozione, inoltre anche la percezione della minaccia cambia, in quanto virus come Ransomware possono realmente provocare danni al sistema dell’utente, finchè il computer non viene bloccato da quest’ultimo. Mentre invece un programma come Amazon Assistant Virus può essere ignorato dall’utente distratto, proprio per il fatto che oltre ad essere fastidioso questo software non provoca alcuna problematica al sistema. Attenzione però, a lungo andare potrebbe succedere che i vari re-indirizzamenti causati da un browser hijacker possano veicolare ad una minaccia ben più seria.

Problemi causati da un Browser Hijacker

Va bene che tu voglia tenere sul tuo computer Amazon Assistant Virus. Come detto prima, i browser hijacker sono programmi che non causano danni al sistema. Ma come accennato prima, questi software possono veicolare ben altre peggiori minacce, e per la vostra sicurezza vogliamo dedicare una maggiore attenzione a questo fatto, elencando altre problematiche causate da questi software:

  • Alcuni di questi programmi riescono comunque ad addentrarsi nel profondo dei registry di Sistema del Vostro computer, effettuando modifiche oltre a quelle effettuate sui browser e creare un ponte di accesso per Ransomware e Trojans.
  • Falsi messaggi d’allarme possono essere mostrati sulle finestre di navigazione, invitando l’utente a cliccare per risolvere la problematica, re-indirizzandolo invece ad una sorgente di virus.
  • Accesso ad informazioni private. Spesso questo programmi per migliorare la pubblicità generata, accedono alle informazioni di navigazione e le cronologie dell’utente per personalizzare prodotti e servizi in base agli interessi di quest’ultimo. Vi sarà magari capitato di vedere qualche banner pubblicitario collegato a qualche recente ricerca da voi effettuata.

Come vengono installati sul sistema?

Come detto precedentemente, questi programmi differiscono da un virus anche per il fatto che devono necessariamente essere installati dall’utente. Per questo motivo vengono distribuiti in grande quantità, e spesso i metodi con cui questi programmi vengono installati sul vostro sistema non sono dei più cristallini possibili, in quanto è chiaro che nessuno di propria volontà installerebbe un programma al solo scopo di vedersi generata pubblicità in quantità e vedere le proprie pagine re-indirizzate verso altre sorgenti sconosciute.

Questi programmi vengono tipicamente distribuiti attraverso spam, messaggio Skype e Facebook sospetti o possono essere inseriti nel file di installazione di altri programmi (bundle). Il metodo principale con cui viene distribuiti Amazon Assistant Virus è proprio quest’ultimo. Ovvero, il file di installazione del browser hijacker viene unito a quello di un altro programma che magari l’utente scarica e decide di installare volontariamente (spesso si tratta di programmi gratuiti), una volta installato il primo anche il secondo viene installato. Per evitare in futuro situazioni di questo genere, oltre a consigliarvi di scaricare programmi sempre da fonti protette ed ufficiali, vi consigliamo di selezionare durante l’installazione le opzioni di installazione avanzata e verificare quali componenti state accettando di installare sul vostro computer, ed in caso di voci sospette o sconosciute, deselezionarle dall’installazione.

SOMMARIO:

Nome: Amazon Assistant “Virus”
Tipologia: Browser Hijacker
Livello di pericolo: Medio (non si presentano danni ma esiste sempre un rischio di sicurezza)
Sintomi: La pagina dei vostri browser viene reimpostata, il vostro motore di ricerca vi rimanda a terze pagine, e il vostro schermo è pieno di numerosi pop-up pubblicitari
Propagazione: Inserito solitamente come aggiunta ai file di installazione di altri programmi. Ma è possibile anche trovarlo in download diretti, torrents, piattaforme freeware ed e-mail di spam.spo
Strumenti di

rilevazione:

Rimuovere  Amazon Assistant “Virus”  ( Chrome/Firefox)

step-1

Come prima cosa da fare, riavvia il sistema in Modalità Provvisoria ( usate questa guida se non sapete come fare )

step-2

ATTENZIONE!
Per rimuovere parasite avrete bisogno di operare tra file e registri di sistema. Commettere un errore o cancellare il file sbagliato potrebbe provocare danni irreversibili al tuo sistema.
Puoi evitarlo utilizzando SpyHunter – uno strumento professionale per la rimozione di parasite

 

Rendi visibili tutte i file e cartelle

  • Non saltate questo passaggio – Amazon Assistant “Virus” “virus” potrebbe avere dei file e delle cartelle nascoste.

Tenete premuti contemporaneamente i tasti Start e R. Digitate appwiz.cpl e premete OK.

rimozione-virus-1

A questo punto vi troverete nel Pannello di Controllo. Cercate nella lista quali potrebbero essere le voci sospette. Disinstallate tutto quello che risulta essere sospetto.

Digitate msconfig nella barra di ricerca e premete Enter. Si aprirà una finestra:

rimozione virus

Startup-> Deselezionate tutte le voci che presentano “Unknown” nella voce Manufacturer o che sembrano essere sospette.

Ricordatevi di questo step – se avete ragione per sospettare di avere un virus nel vostro sistema (come un ransomware ad esempio), controllate tutte le voci sospette in questa stessa finestra.

step-3

Aprite il menu di start e cercate la voce Connessioni di Rete (Su Windows 10 vi basta cercarlo nella barra di ricerca dopo aver cliccato il bottone Windows).

  1. Cliccate con il tasto destro del mouse sulla connessione che state utilizzando -> Proprietà->Protocollo Internet /Versione 4 (TCP/IPv4) e cliccate su Proprietà.
  2. Dovrebbe essere selezionata la voce Ottieni indirizzo server DNS automaticamente. Se non è così, settatelo voi stesso.
  3. Cliccate su Avanzate -> Tab DNS e rimuovere tutti gli indirizzi presenti (se ce ne dovessero essere) cliccate OK.

rimozione-virus-3step-4

Click destro sull’icona del browser -> Proprietà.

Nota: Vi mostreremo i passaggi per Google Chrome, potete eseguire gli stessi passaggi per Firefox, Internet Explorer ( o Edge ).

rimozione-virus-4

Proprietà->Collegamenti. In Destinazione, rimuovete tutto quello che compare dopo .exe

rimozione-virus-5

Rimuovere Amazon Assistant “Virus”  da Internet Explorer:

Aprite IE, cliccateIE GEAR–> Gestisci Estensioni.

pic 3

Trovate minaccia e Disabilitatela. Cliccate ancora suIE GEAR–> Opzioni Internet —> Cambiate l’URL iniziale con quello che usate solitamente—> Applica.

firefox-512Rimuovere Amazon Assistant “Virus” da Firefox:

Aprite Firefoxcliccate  mozilla menu-> Add-ons —-> Estensioni.

rimozione-virus-8Trovate l’adware/malware —> Rimuovi.

chrome-logo-transparent-backgroundRimuovere Amazon Assistant “Virus” “virus” da Chrome:

Chiudete Chrome. Seguite questo percorso:

C:/Users/!!!!USER NAME!!!!/AppData/Local/Google/Chrome/UserData. 

rimozione-virus-7Troverete una cartella chiamata “Default”:

Rinominatela Backup Default. Riavviate Chrome.

  • Fatto questo la minaccia sarà stata tolto da Chrome, ma assicuratevi di completare anche gli altri passaggi o potrebbe ritornare con il prossimo riavvio di Sistema.

step-5

Questa è la parte più importante e difficile. Se cancellate i file sbagliati, potreste danneggiare il vostro sistema irreversibilmente. Se non siete in grado di farlo da soli,
>>Scaricate SpyHunter – un programma professionale di scansione e rimozione.

 

Premete contemporaneamente CTRL + SHIFT + ESC. Posizionatevi nella Tab Processi. Provate a determinare quale dei processi sia pericoloso. Cercateli su Google o chiedetecelo nei commenti.

rimozione virus

Fate click destro su ognuno delle voci “sospette” e selezionate Apri Location File. Appena la finestra si sarà aperta, selezionate Termina Processo, e cancellate tutto il contenuto della cartella in cui siete stati rimandati.

step-6

Digitate Regedit nella finestra di ricerca questa volta e cliccate Enter. Fatto questo cliccate contemporaneamente CTRL e F e digitate il nome del virus. Cliccate il tasto destro ed eliminate ogni voce che risulta essere simile al nome del virus. Se non riuscite a trovarli in questo modo, guardate in queste cartelle ed eliminate e disinstallate i registri manualmente:

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—–Cartella Random.

Potrebbe essere qualsiasi cartella, chiedete a noi se non riuscite a distinguere quale sia la cartella sospetta e non riuscite a distinguere i file di Sistema da i file del virus. Ma ricordate sempre che i virus agiscono in maniera diversa l’uno dell’altro e si annidano nel sistema in modo differente.

  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—-Windows—CurrentVersion—Run–Random
  • HKEY_CURRENT_USER—-Software—Microsoft—InternetExplorer—-Main—- Random

Ricordatevi di scriverci se vi doveste trovare di fronte un qualsiasi problema!

LEAVE A REPLY